Krones a drinktec 2017

Ancora nel padiglione B6, Krones partecipa al drinktec: in primo piano innovazioni che incrementano ulteriormente la resa degli impianti, consentono di ottenere un grado ancor più elevato di personalizzazione e flessibilità, e rendono la produzione ancora più sostenibile.

In questo contesto la digitalizzazione gioca un ruolo chiave e diventa il fil rouge della presenza in fiera di Krones. La combinazione di "ferro e acciaio con cloud e dati", infatti, collega ancor più strettamente tra loro tutti i processi che si susseguono lungo l’intera catena di creazione del valore aggiunto, e rende la produzione ancor più efficiente.

Linee ad alta velocità per il riempimento
La velocità del processo di riempimento è fondamentale per l’imbottigliamento di bevande e liquid-food. Nei suoi impianti, quindi, Krones continua a puntare sulla high-speed e al drinktec 2017 presenta un impianto ad alta velocità per l’imbottigliamento di birra in bottiglie, la cui velocità attualmente non ha uguali sul mercato.

Personalizzazione e flessibilità
La richiesta di personalizzazione da parte dei consumatori continua a crescere e Krones propone le soluzioni più adatte per soddisfare quest’esigenza. Con l’ausilio di un impianto pilota, che combina riempitrice, macchina per stampa diretta e trasportatori intelligenti, dimostra che è possibile realizzare anche piccoli lotti pur offrendo la massima flessibilità. In futuro, quindi, sarà possibile imbottigliare i prodotti “just in time” e configurare i recipienti in modo individuale nel processo di stampa diretta, senza composizione degli ordini né stoccaggio.

Risparmio energetico
Krones imprime una notevole accelerazione anche al concetto di “eco-efficienza”, e l’idea di una produzione sostenibile e indipendente dal punto di vista energetico si concretizza già nella “Brewery of the Future”. Questo progetto di ricerca porta avanti, passo dopo passo, lo sviluppo di un birrificio che non fa alcun uso di combustibili fossili e che, invece, ricava l'energia necessaria  esclusivamente dal riciclo di residui.

Tecnologia delle macchine in blocco
Anche la domanda di impianti compatti è in costante crescita e Krones, quindi, continua a lavorare alla struttura a blocco di linee complete, ampliandone costantemente la gamma. In fiera sono esposte le combinazioni più diverse di impianti in blocco, tutte accomunate dalle stesse caratteristiche: compattezza e quindi un ingombro limitato, flessibilità e costi contenuti.

10.07.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste