Editoriali

Artefici e non artefatti

In giro, si sentono tante belle parole, ma si vedono ben pochi fatti. Non solo in politica. Non sempre è così, ovviamente.
Sono testimone del fatto che, nel mondo dell’imballaggio, agiscono ancora donne e uomini che “il vento non lo subiscono, ma lo creano”, anzi, per usare le parole di Papa Francesco, persone che non rinunciano nel loro lavoro a lasciarsi interrogare “da un significato più ampio della vita…”. Editoriale di Stefano Lavorini

Testimone oculare

Dal 19 al 23 maggio... cinque giorni trascorsi in fiera, correndo da un evento a un altro, da un appuntamento a quello successivo e, nel mezzo, tanti incontri fortuiti con persone più o meno note, chiacchiere su progetti futuri e notizie inaspettate. Pochissimo tempo passato al mio stand, con il rammarico di aver mancato qualche buona occasione per capire meglio dove sta andando il mondo dell’imballaggio.
Così ho vissuto la kermesse milanese che raggruppava Ipack-Ima con le nuove verticali Meat-tech e Dairytech, Converflex,  Intralogistica e Fruit Innovation, anche queste ultime due alla prima edizione.Editoriale di Stefano Lavorini

La rinascita della meraviglia

Di nuovo proviamo a stupirci, a praticare gli spazi dell’insolito, dell’eccezionale, a dispetto del fatto che nel nostro mondo globalizzato e interconnesso, dove qualsiasi cosa si consuma in un attimo ed è subito dimenticata, non sembri più possibile costruire un “tempo” per i sogni, le speranze, i sentimenti.
Forse proprio in questo sta la sfida di Expo Milano che - al di là del malaffare e delle polemiche - ha visto tanti uomini spendersi con vigore e intelligenza per costruire, intorno al tema dell’alimentazione, un grande momento educativo e di intrattenimento, un’opportunità per l’Italia intera. Editoriale di Stefano Lavorini

Mamma mia dammi cento lire...


«Mamma mia, dammi cento lire, che in America voglio andar / Cento lire te le do, ma in America no, no, no…».  Editoriale di Stefano Lavorini

Il patto è servito...

... per fare rete strategica a favore delle imprese produttrici della tecnologia di processo e confezionamento e, più in generale, per la business community  di qua e di là dell’Oceano. Questo il senso dell’accordo di partnership tra PMMI e Ipack-Ima SpA, impegnata in particolare ad accompagnare i propri prospect verso nuovi mercati di sbocco.  Editoriale di Luciana Guidotti

In memoria di Anita Marin

La notte tra il 4 e il 5 gennaio è scomparsa, a soli 49 anni, la contitolare della AMB di San Daniele del Friuli. Una persona di grande intelligenza cultura e sensibilità, capace di coniugare in modo mirabile impegno professionale e interessi alti per il bello, nell'arte e nel sociale. Stefano Lavorini

Oltre l’orizzonte

Napoli, 16 e 17 ottobre. I lavori del XXIX Congresso di autunno del Giflex dedicato a “Il futuro dell’imballaggio flessibile... Economia, fine vita, distribuzione” sono ben riassunti nelle parole con le quali il presidente Michele Guala con lucidità ha chiuso la due giorni partenopea... Editoriale di Stefano Lavorini

Bollicine… colorate

“Non sono quel tipo di azienda”… si potrebbe dire parafrasando il titolo dell’ultimo romanzo di Lena Dunham. In altre parole, non sono “più” solo attenzione all’organizzazione della produzione, alla sicurezza dei processi e dei prodotti, alla qualità del servizio, ma sono anche una realtà bella, colorata (guarda caso) frizzante, fuori dal comune, e - se fossi un uomo o una donna - con “ambizioni grandi quanto le mie passate trasgressioni”. Editoriale di Stefano Lavorini

Biodiversità imprenditoriale

Chiara come l’acqua. Minerale, ovviamente, se la visione è quella di un produttore sardo che ha fatto della specificità e della cultura del  territorio, la propria ragione di crescita e di successo. Mauro Solinas dà una lettura dello stato dell'arte del settore e racconta cos'è Acqua Smeraldina. Editoriale di Stefano Lavorini

Gli imballaggi hanno più lettori dei libri…

e i consumatori hanno diritto di capirli. Editoriale di Stefano Lavorini

Pagine

Iscriviti a RSS - Editoriali