Volpak: il partner di riferimento nel mercato dei pouch

focuson

Il grande interesse per le sue macchine orizzontali ad alta velocità per la formatura e il riempimento di buste flessibili “pouch” riscontrato a interpack consente alla società spagnola Volpak (parte di Coesia) di affrontare il futuro con rinnovato ottimismo, fortemente intenzionata a rimarcare la posizione di “Pouching Partner” globale.

VOLPAK_Ceo_web.jpg

Di massima importanza, per raggiungere questo obiettivo, è l’impegno in ambito tecnologico, cui riserva risorse significative così da garantire soluzioni in continua evoluzione (circa il 12% del fatturato è destinato alla sola R&D) e, al contempo, la sempre maggiore attenzione alle esigenze di mercato e ai trend, che consentiranno un sempre più decisa differenziazione.

Anatomia di un successo
L’evento di Düsseldorf ha riconfermato l’interesse del mondo dei beni di consumo verso le soluzioni pouch: una tipologia di imballaggio sempre più apprezzata, grazie alla flessibilità e alla facilità d’uso, che ne consente l’impiego in diversi settori, dal food al farma, sia per prodotti liquidi che solidi.
Attiva dal 1979, Volpak vanta un know-how e una tradizione unica in questo ambito, con macchine in grado di creare una gamma davvero ampia di sacchetto, che soddisfano qualsivoglia necessità.
Tre soluzioni esposte a Düsseldorf hanno suscitato un interesse particolare.
- SI 440, la più recente macchina orizzontale FFS presentata in anteprima in fiera, è progettata secondo i principi dell’industria 4.0 e offre svariati vantaggi, soprattutto in relazione alle prestazioni elevate combinate con la massima versatilità e flessibilità. Si adatta agevolmente sia a progetti che prevedono alte produzioni di formati di piccole e medie dimensioni (da 0,25 litri con output fino a 200/spm) sia a lotti di grande formato (fino a 2 litri per liquidi o prodotti solidi).
- Tra le macchine Enflex (il marchio Volpak dedicato alle soluzioni entry level), la STD-14 Stand Up per l’imballaggio di prodotti alimentari, cosmetici e chimici è la soluzione più compatta per un cliente che esiga affidabilità, minima manutenzione e facile funzionamento.
- La F-14 T Duplex per l’imballaggio di salviettine (segmento in cui Enflex ha una leadership consolidata) prevede la produzione simultanea di due bustine  con un’ampia varietà di materiali (carta, tessuto non tessuto, ecc.), offrendo al contempo la possibilità di alternare le salviettine e un secondo prodotto.

9_17_VOLPAK_Box_Standcap_Pouch.pngFocus sullo Standcap pouch
Nello spazio Coesia dedicato a Volpak, non sono state solo le macchine a richiamare l’attenzione dei visitatori. Grande interesse ha suscitato infatti lo Standcap Pouch, un tipo di imballaggio che sta prendendo sempre più piede in Nord America, particolarmente adatto a contenere  prodotti alimentari come ketchup e salse. Numerosi i vantaggi, sia in relazione alle strategie di comunicazione dei clienti sia per il consumatore finale: consegna ottimale del prodotto, contenuto in un packaging “sqeezable”, perfetta conservazione del prodotto e, in definitiva, facile smaltimento dell’imballaggio.

07.09.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste