Tubetti: Scandolara riorganizza il business

Milano, 22 Agosto. Il Gruppo Scandolara annuncia la cessione del 100% della propria controllata Scandolara Tub-Est al Gruppo Albéa multinazionale leader mondiale nel settore del packaging cosmetico.

scandolara_logo.pngLa valorizzazione della Business Unit tubetti in laminato, ubicata in Slovacchia nella città di Levice, rientra in una strategia di riorganizzazione industriale che vede Scandolara sempre più impegnata nel potenziare la produzione di tubetti in alluminio e in plastica, concentrando le attività rivolte al Pharma, al Beauty, al Cosmetico e al Food presso la storica sede produttiva italiana di Ascoli Piceno (Marche).

Il sito - che ha ottenuto la Certificazione ISO 15.378: 2011 (requisiti particolari per l’applicazione della norma ISO 9001, con riferimento alle GMP, per materiali di imballaggio primario per prodotti medicinali) - di recente ha raccolto l’eredità tecnologica e produttiva della consociata svizzera Tusa sa (Vevey) e si appresta a un piano di innovazioni e  investimenti volto a fornire un servizio più completo nella gamma dei prodotti ed una maggiore efficienza operativa, nel pieno rispetto degli standard che hanno fatto crescere il Brand in quasi cento anni di storia industriale.

* L’acquisizione del 100% di Scandolara Tub-Est s.r.o e delle relative attività di produzione dei tubetti di laminato svolte nello stabilimento di Levice (Slovacchia) consente ad Albéa di consolidare la propria leadership in questo ambito.

Focalizzato sul mercato dell’oral care, lo stabilimento slovacco - che ha ottenuto numerose certificazioni ISO - produce in Europa per marchi globali e regionali. Nel 2015, con 130 persone, ha registrato vendite per circa 20 milioni di euro. Secondo i piani della multinazionale, verrà adeguato alla propria footprint industriale per servire al meglio i clienti europei (ricordiamo al riguardo che, al momento attuale, Albéa dispone di 6 unità operative dedicate ai tubetti di laminato, precisamente in Francia, Germania, UK, Polonia, Russia e, ora, Slovacchia).

Come ha avuto modo di puntualizzare François Luscan, Presidente & CEO di Albéa: «Saremo in grado di offrire una combinazione unica di portata globale e locale, prodotti ad alto valore e innovazione di processo, ma anche expertise tecnologica, una gestione efficiente e massima flessibilità».
 

 

02.09.2016

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste