The Paris Packaging Innovation Hub - 3-4 febbraio 2016, Parigi

Prima è nato PCD (Perfumes Cosmetics and Design), avviato nel 2001 per  iniziativa di Oriex con la formula della fiera-convegno, per aggiornare il mercato sugli sviluppi del packaging della bellezza.

Si è affermato nella comunità del settore come occasione di aggiornamento e incontro, dove imbattersi, nei corridoi e nelle sale delle conferenze, nei vertici dei grandi marchi della cosmesi e della profumeria che a Parigi, e spesso proprio poco distante dall’Espace Champerret che ospita la manifestazione, hanno il quartier generale europeo. Nel 2007 gli si è affiancato ADF (Aerosol and Dispensing Forum), focalizzato, come suggerisce il nome, sui sistemi di erogazione destinati al personal care ma non solo (interessanti, fra le altre, le aperture nel food): un dittico di sicuro interesse, che nel 2015 ha attratto 5.800 visitatori e 370 espositori, ospitato oltre 90 conferenze e l’assegnazione di due ambìti premi all’innovazione. A latere della scorsa edizione, altre due “nuove novità”: Pet’s Packaging Forum e Vet’s Packaging Forum (PPF&VPF), con focus sul packaging dei prodotti per gli animali da compagnia che, come noto, rappresentano un mercato in progressiva espansione.
Il progressivo arricchimento tematico della manifestazione originaria ha quindi suggerito agli organizzatori di ribattezzare l’intero evento “The Paris Packaging Innovation Hub”, in programma il 3 e 4 febbraio 2016.

Da Parigi a New York, a sostegno dell’export. Per Oriex, però, l’impegno parigino non sarà il solo evento 2016. Seguendo infatti l’orientamento delle imprese del settore, si lancia Oltreoceano nel florido mercato nordamericano e inaugura, il 13 e 14 settembre al The Altman Building & Metropolitan Pavilion di Manhattan, il primo “The New York Packaging Innovation Hub” con la promessa di portare in mostra “il futuro dell’aerosol, del dispensing e del packaging per la bellezza”. Come anticipato da Aurore Domange, direttrice della manifestazione, a New York verrà riproposto l’apprezzato formato “educational” parigino, completo di conferenze B2B (attesi, per ora, più di 120 espositori) e awards.
Le relazioni (da proporre agli organizzatori entro il 7 marzo 2016) saranno come sempre da improntare all’aggiornamento sui trend tecnologici e di mercato. Ulteriori informazioni sul sito www.pcd-congress.com.

27.10.2015

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste