Lumson acquisisce Leoplast

Si consolida la leadership  di Lumson nel Make Up di prestigio. Lumson Spa ed il dott. Reggiani, socio unico di Leoplast, annunciano di avere sottoscritto un accordo che porterà alla progressiva integrazione di Leoplast nel gruppo Lumson.

L’operazione prevederà significativi investimenti per lo sviluppo della capacità produttiva di Leoplast e a supporto della sua crescita sul mercato internazionale come produttore eccellente di packaging primario per rossetti.

Mediante questa operazione, Lumson - azienda leader in Europa nella progettazione, produzione e commercializzazione di sistemi di packaging primario per il mercato cosmetico - espande ulteriormente la propria gamma di prodotti per Make Up, proponendo alla propria clientela una vasta offerta di rossetti standard e custom, disponibili in differenti materiali e finiture, con l’utilizzo di tecnologie di decoro innovative.

L’operazione si inserisce nel solco della strategia di Lumson mirante ad offrire alla propria clientela i vantaggi di una piattaforma produttiva europea, caratterizzata da qualità, affidabilità, ed in grado di rispondere, con flessibilità, ad esigenze di “time to market” sempre più stringenti.

Fondata nel 1975, e oggi guidata dal suo CEO Matteo Moretti, Lumson è a capo di un gruppo operante su scala internazionale, con due sedi produttive in Italia e uno staff di 510 persone. L'azienda condivide con Leoplast una forte responsabilizzazione sui temi della produzione ambientalmente sostenibile, come testimoniato dalla certificazione UNI EN ISO14001, dalla comune sperimentazione su materiali plastici riciclati e rigenerati, e dall’ampio ricorso ad energia rinnovabile.

Design “Made in Italy”, attenzione alla qualità, presidio di tutte le principali tecnologie di decorazione tradizionali ed innovative, nonché orientamento all’innovazione di prodotto e di processo sono da sempre i tratti caratterizzanti del Gruppo. L’acquisizione di Leoplast ne consolida ulteriormente la leadership.

22.06.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste