Best Packaging 2017 : i finalisti

Anniversario numero 60 per l’Oscar dell’imballaggio. I finalisti del contest e le iniziative messe in campo dall’Istituto Italiano Imballaggio per promuovere la creatività e il sapere scientifico di un comparto industriale ai vertici internazionali.

Per i 60 anni dell’Oscar dell’imballaggio - il contest organizzato dall’Istituto Italiano Imballaggio che premia i migliori packaging progettati in Italia o commercializzati sul territorio nazionale - l’eclettica artista Roxy in the Box ha realizzato tre opere originali, frutto di una riflessione avviata nel 2004 con la mostra “Kitakkat” sui loghi di alcuni brand storici nazionali.
Durante la Milano Design Week, si dà quindi vita a un confronto tra realtà di mercato e industriale e trasfigurazione artistica del packaging, diventato nel tempo oggetto iconico. Allo spazio Barbara Frigerio Contemporary Art, nel cuore del Brera Design District, l’innovazione nel design, nei materiali e nelle funzioni dei packaging che accompagnano la vita quotidiana si incontrano infatti con la reinterpretazione della pop artist napoletana, che legge l’imballaggio come potente strumento di comunicazione ed educazione artistica popolare. Tutto parte dal supermercato, percepito da Roxy come spazio della ripetibilità, luogo per eccellenza in cui si mescolano alcune delle sue tematiche più significative: il pop, il logo e il packaging, appunto.

Con i finalisti dell’Oscar dell’imballaggio, le opere di Roxy in the Box sono state in mostra dal 4 al 9 aprile in via dell’Orso 12 a Milano. Per l’occasione, street food dello Chef Fabrizio Sansoni e cocktail del mixologist Enrico Contro Frog. Differiti invece i tempi della premiazione dei vincitori, prevista per il 16 maggio nel pomeriggio, in occasione dell’assemblea dei soci dell’Istituto Italiano Imballaggio.

Le ragioni dell’Oscar 2017. Quest’anno, il contest è organizzato in collaborazione con la Scuola del Design del Politecnico di Milano. Si avvale del patrocinio di Conai per la sezione speciale Ambiente - Pensare Futuro e di Ipack-Ima 2018 per la Sezione Speciale Tecnologia.
Tema centrale di questa edizione è il Quality Design: la giuria ha quindi selezionato i prodotti più meritevoli sulla base della qualità progettuale del packaging, valutata in base all’equilibrio e all’armonizzazione delle dimensioni comunicative, strutturali e funzionali, con un’attenzione particolare al destinatario/utente.
Sono state prese in considerazione le innovazioni grafiche e comunicative in grado di esprimere e rafforzare l’identità di marca e di prodotto, con i valori ad essa associati, ma anche i requisiti di accessibilità e inclusività dell’imballaggio, nella prospettiva di un’utenza allargata.

Di seguito scopriamo i 19 finalisti.

- Bustarame
- Ecopalber

- Progetto friNi
- Drip Pack
- Hybrid Cup
- Puzzle Pack
- RiAltoTM
- Econtray
- Libra
- Contenitori Happy Day
- Scatola Praline Vanini
- Barattolo NUTELLA® Embossed
- Silos
- Hs Plus
- Corneless
- Cryovac® Darfresh® Range
- Smile Hybra
- Rapida
- Birra 32 Braille
 
            
                                                                  
1) Bustarame
Adercarta Srl
In collaborazione con Metalpack Srl
http://www.adercarta.it
http://www.metalpack.it


Cos’è
Busta salvafreschezza riciclabile al 100%, con elevata barriera alla luce e con capacità antibatteriche, per il confezionamento dei prodotti freschi da banco, come salumi e formaggi, per la GDO e l’industria alimentare

A cosa serve
Risponde alle richieste del mercato in termini di riciclabilità e di sicurezza alimentare, dato che può ridurre di oltre il 99% i batteri.

Materiali e tecnologia
99% carta certificata FSC e 0,2% di rame applicato tramite sublimazione e successivo brinamento.

Sostenibilità
Riciclabilità (grado A) come rifiuto cartaceo.

Immagine e design
Innovativo fondo metallico ramato, stampabile su tutta la superficie della busta con inchiostri ad acqua.

2) Ecopalber
Berardi Imballaggi
http://imballaggiberardi.it


Cos’è
Bin adatto alla movimentazione di derrate alimentari.

A cosa serve
Migliora la logistica grazie a una tara leggera e alle pareti abbattibili

Materiali e tecnologia
Costruito con pannelli di OSB poplar 100% (pioppo rigenerato) con l’ausilio di elementi di polipropilene caricato 30%; assemblato da 18 viti inox, che facilitano l’eventuale riparazione o sostituzione degli elementi plastici

Sostenibilità
Riduce del 75% il volume; è riutilizzabile e cedibile dietro cauzione.

Immagine e design
Disponibile nelle misure standard di base 1000 x 1200, 800x1200, 800x800 e personalizzate. È dotato di coperchio in cartone ed è personalizzabile su richiesta.

3) Progetto friNi
Bruni Glass SpA
http://www.bruniglass.com


Cos’è
Sistema di vasi a chiusura ermetica indipendenti, impilabili ma collegati l’uno all’altro da un sistema di chiusure, che trasforma il fondo del contenitore superiore nel coperchio di quello inferiore.

A cosa serve
Risponde alle esigenze del marketing: rende riconoscibile un prodotto, lo rende unico tra quelli della stessa categoria, lo fa spiccare sullo scaffale di vendita.

Materiali e tecnologia
Modulare, si compone di due o più contenitori di vetro: bottiglia+vaso o vaso+vaso. Può contenere liquidi e prodotti di diversa consistenza.

Sostenibilità
Riciclabile, può essere riusato dal consumatore dopo il primo impiego.

Immagine e design*
Ha un design particolare, uno stile semplice e un look tradizionale che ispirano sicurezza e solidità, rendendolo immediatamente riconoscibile sullo scaffale del punto vendita.

* Il designer, lo studente Karl Raupach, ha voluto rendere omaggio a Nickolai Fritzner, uomo d’affari tedesco che fondò una delle prime fabbriche per la produzione di chiusure ermetiche.

4) Drip Pack
Di Mauro Officine Grafiche SpA
http://www.dimauroflexiblepackaging.it


Cos’è
Innovativa confezione stand-up in materiale flessibile pensata per prodotti  confezionati in liquidi di governo, prodotti liquidi o granulari.

A cosa serve
Ideato per consentire al consumatore il drenaggio del liquido di governo di prodotti alimentari o il dosaggio di polveri o liquidi, senza l’impiego di attrezzi di taglio.

Materiali e tecnologia
La struttura del laminato può essere modulata in funzione delle necessità del cliente. La funzionalità, infatti, non si basa sulle materie prime utilizzate, ma sulla combinazione di design e processo. Il pre-taglio viene effettuato mediante laser che “traccia” solo lo strato superiore del laminato lasciando integro lo strato saldante, assicurando quindi l’ermeticità della confezione.

Immagine e design
Il sistema si basa su un doppio pre-taglio: aprendo il primo, la busta resta ancora chiusa ad eccezione di un “canale di drenaggio”, attraverso cui è facile far defluire il liquido capovolgendola. La parte solida non può fuoriuscire essendo di dimensioni superiori al canale, la cui dimensione può essere modulata in funzione delle esigenze del prodotto.

5) Hybrid Cup
Flo SpA
http://www.flo.eu


Cos’è
È un bicchiere automatico ideato appositamente per il vending.

A cosa serve
Riduce l’impatto ambientale in termini di emissioni di CO2 nell’ambiente rispetto ai tradizionali bicchieri per il vending in polistirolo.

Materiali e tecnologia
PS vergine unito a un mix di sali minerali di origine naturale.

Sostenibilità
Riciclabile al 100%. Rispetto al bicchiere di pari capacità 165L, il più diffuso sul mercato vending italiano, Hybrid Cup riduce le emissioni di CO2 del 40%, corrispondenti a:
- 6,2 g di CO2 per singolo bicchiere;
- 14,7 t di CO2 per camion da 33 bancali.

Immagine e design
Il nuovo design del bicchiere garantisce un perfetto funzionamento nei distributori automatici nonostante una riduzione di peso pari al 13%. Rispetto al bicchiere tradizionale, la forma è più conica e libera di sganciarsi velocemente e le venature orizzontali nel corpo, conferiscono rigidità alla struttura. La goffratura nel punto di presa e la forma ovale più ergonomica, aumentano il comfort durante l’utilizzo.

6) Puzzle Pack
Goglio Spa
http://www.goglio.it


Cos’è
Kit di 9 confezioni cubiche disposte su 3 file, ciascuna con stampa interamente personalizzabile. La confezione singola può essere dotata di easy open e permette il consumo in momenti diversi, grazie all’etichetta adesiva per la richiusura. La soluzione proposta è applicabile a vari settori di mercato, per contenere prodotti solidi, in polvere o in pezzi.

A cosa serve
Il classico contenitore diventa uno strumento di marketing, un oggetto unico, da collezione. Creato per distinguersi all’interno dell’offerta di prodotti confezionati, offre molteplici opportunità di comunicazione.

Materiali e tecnologia
La soluzione presentata può essere realizzata con qualsiasi tipologia di materiale, dai più semplici e leggeri ai più complessi, in base alle caratteristiche e alle esigenze del prodotto contenuto.

Sostenibilità
Grazie all’adozione della stampa digitale il processo produttivo si semplifica, poiché la fase di incisione cilindri legata alla stampa a rotocalco non è più necessaria. Inoltre la fase di set-up e avviamento stampa in digitale è molto più veloce e senza scarti di materiale.

Immagine e design
Le 9 confezioni del kit vengono affiancate e si combinano: il risultato può essere un quadro, uno scatto fotografico o messaggi specifici. Inoltre ogni pack, ruotando su se stesso può comporre altre immagini o messaggi. È stampato in digitale, in modo da poter riprodurre su ogni pack immagini o informazioni diverse, rendendo il prodotto unico e irripetibile.

7) RiAltoTM
Grifal SpA
http://www.grifal.it


Cos’è
riAltoTM è una line di contenitori secondari ecologici, dalle pareti rigide ma flessibili, che assumono forme e dimensioni diverse in funzione della base prescelta. Realizzati interamente in cArtùTM, un nuovo tipo di cartone ondulato dalle caratteristiche estetiche originali, i contenitori risultano emozionali ed eleganti. Si distinguono per l’alta capacità di assorbimento degli urti, paragonabile ai contenitori in materiali plastici. Sono adatti a diversi mercati: dal food & beverage, all’abbigliamento alla gioielleria.

A cosa serve
Con un’immagine unica e di forte appeal, si pone come alternativa ecocompatibile ai tradizionali imballi di presentazione, realizzati con materiali plastici.

Materiali e tecnologia
cArtùTM è un nuovo cartone ondulato. La forma innovativa della sua “onda extra alta” lo rende superleggero e ammortizzante. È infatti l’unico prodotto per imballaggio e presentazione contemporaneamente di alto spessore, trasversalmente rigido ma flessibile in senso lungitudinale.
Sostenibilità
Realizzato in carta riciclata e riciclabile al 100%, un contenitore riAltoTM utilizza il 40% in meno di materia prima rispetto a un contenitore in cartone ondulato tradizionale. Inoltre i contenitori di questa linea sono tutti sono abbattibili, per ottimizzare la gestione logistica e ridurre i costi (anche ambientali ) derivanti dal trasporto.

Immagine e design
L’appeal dell’onda “extra-alta” di cArtùTM, la cui forma richiama le classiche strutture ad archi utilizzate in architettura, genera delle suggestioni estetiche particolari. La forma del fondo può essere un cerchio, un ovale oppure un qualsiasi poligonoanche irregolare.
La gamma riAltoTM può essere  realizzata con carte colorate e può essere stampata sull’intera superficie.

8) Econtray
International Paper Italia Srl
http://www.internationalpaper.com/


Cos’è
Imballo da movimentazione, realizzato con materiale idoneo al contatto diretto degli alimenti, che consente l’eliminazione del packaging primario.

A cosa serve
È stato studiato per migliorare l’efficienza logistica della movimentazione delle carni bianche.

Materiali e tecnologia
È realizzato in cartone ondulato, con una nuova combinazione di onde: EC anziché BC e una composizione di carte in fibre vergini, derivanti dalla gestione responsabile delle foreste.

Sostenibilità
La riduzione di spessore ha permesso di ottimizzare lo stoccaggio nei magazzini di produzione della carne e una maggiore velocità di movimentazione interna grazie al maggior carico di stesi su pallet. A parità di dimensioni esterne, corrisponde una maggiore volumetria interna e una tara minore, che si traduce in maggiore quantità di alimento trasportato.

Immagine e design
L’utilizzo della microonda esterna permette stampe grafiche di alta qualità.

9) Libra
IPI Srl
http://www.ipi-srl.com


Cos’è
Contenitore asettico in cartone multistrato, ideato per bevande non gassate o alimenti quali succhi, latte, vino, passata di pomodoro.

A cosa serve
Mantiene tutte le qualità organolettiche del prodotto, confezionato in asettico: lunga conservazione e protezione del prodotto, preservandone il gusto e la qualità.

Materiali e tecnologia
La struttura multistrato è stata ideata appositamente per offrire le specifiche necessarie al processo: idonea barriera protettiva per i prodotti confezionati, integrità strutturale del contenitore e buona capacità di saldatura per consentire di ottenere la durata di conservazione stabilita per il prodotto. La bobina multistrato è composta da carta, alluminio e PE.
Il packaging è prodotto dalla confezionatrice asettica NSA di IPI che forma, riempie e salda i brick attraverso un processo continuo in ambiente sterile.

Sostenibilità
Accoppiato multistrato con all’interno una percentuale di carta superiore al 70%. La carta che viene utilizzata è marchiata FSC o PEFC, quindi proveniente da foreste certificate e correttamente gestite.

Immagine e design
Ispirazione dalle linee curve delle caraffe o brocche, recipienti nati nell’antichità ma in uso a tutt’oggi per la conservazione dei liquidi.
L’alta ergonomia del nuovo pack, ne consente una presa facile e solida da un lato mentre dalla parte opposto è applicato un beccuccio per una migliore qualità di versata e uno svuotamento completo del brick.

10) Contenitori Happy Day
Laminazione Sottile SpA in collaborazione con Contital SpA
http://www.laminazionesottile.com
http://www.contital.com


Cos’è
Una serie di contenitori circolari rigidi in alluminio, con ottime proprietà antiaderenti grazie alle pareti lisce e a uno strato impercettibile di lubrificante food-grade, addizionato con una sostanza alimentare antiaderente di origine vegetale. Il cibo, una volta cotto, si separa facilmente dal contenitore, mantenendo un’estetica perfetta.

A cosa serve
Realizzato per soddisfare i bisogni dei produttori industriali di pasticceria e di prodotti da forno, Happy Day può essere perfetto anche per piccoli pasticcieri, rosticcerie e consumatori. Permette di cuocere in maniera ottimale i cibi e di sformarli perfettamente; grazie al design curato, il contenitore aggiunge valore estetico al prodotto presentato.

Materiali e tecnologia
I contenitori sono realizzati con una tecnica brevettata di stampaggio a freddo di un laminato in alluminio. Il processo è molto più efficiente, rapido ed igienico rispetto alla tornitura. Permette inoltre di avere prestazioni migliori, a fronte di  un peso ridotto e un minore impatto ambientale.

Sostenibilità
I contenitori sono riutilizzabili e riciclabili, aiutano a ridurre lo spreco di cibo, facilitando il porzionamento e l’impiattamento.

Immagine e design
Lo stampaggio permette di ottenere contenitori più leggeri, con pareti lisce e spessori uniformi che garantiscono una cottura omogenea.
Possono essere forniti al naturale o laccati esternamente con una vernice termoresistente, con la possibilità di coniare sulla base delle teglie il logo del produttore.

11) Scatola Praline Vanini
Litocartotecnica Ival
http://www.ival.it


Cos’è
Range di scatole di alta gamma per praline con mousse al gusto frutta e Olio Extra Vergine di Oliva.

A cosa serve
Confezione premium con alta resa estetica.

Materiali e tecnologia
Cartone misto FSC, composto da pura cellulosa Stora Enso. Materiale: Enso Coat 300 gr.

Sostenibilità
La filiera produttiva tiene conto delle certificazioni ISO 9000, 14001, 18001, 15593 e FSC. Mono materiale. Pura cellulosa, riciclabile.

Immagine e design
Fustella composta da 2 contenitori + 2 rialzi interni + 2 astucci interni.
Contenitore interno: stampa 4 colori + vernice acrilica + plastificazione a finitura matt. Fascia scatola esterna: stampa 6 colori + vernice acrilica opaca + oro a caldo opaco in rilievo e vernice UV serigrafica su cartone FSC misto. Rilievo (singolo passaggio) su scritta Vanini sul frontale scatola.

12) Barattolo NUTELLA® Embossed
MrSmith Studio per Ferrero SpA
http://www.mrsmith.it
http://www.ferrero.com

Cos’è
Barattolo per NUTELLA® riutilizzabile per conserve e altri utilizzi in ambito domestico.

A cosa serve
Il barattolo NUTELLA® Embossed è stato ideato per consentire il riutilizzo del vaso una volta consumata la crema spalmabile inizialmente contenuta.

Materiali e tecnologia
Questo barattolo è stato realizzato in vetro calciosodico stampato con la tecnologia IS, una tecnica che consente il presso-soffiaggio del vetro in stampi apribili, con alta produttività e volumi industriali.

Sostenibilità
Senza perdere la forma iconica dello storico contenitore, è stato disegnato un nuovo formato adatto al riutilizzo per la conservazione, con notevoli vantaggi anche sul piano della sostenibilità ecologica del sistema.

Immagine e design
Le dimensioni (11 x 9,4 x 12,6 h cm) e la forma dell’imboccatura del vaso sono state calibrate per consentire l’utilizzo di capsule standard Bormioli Rocco per la conservazione alimentare. Sul fronte, grazie a un rilievo del vetro, è riportato il logo con la storica immagine istituzionale. Il vetro è appositamente trattato per resistere agli shock termici della pastorizzazione.
Come tutti i prodotti Ferrero, anche questo progetto è coperto da un brevetto.

13) Silos
MrSmith Studio per Ferrero SpA
http://www.mrsmith.it
http://www.ferrero.com


Cos’è
Silos è il nuovo bicchiere per NUTELLA®

A cosa serve
Ideato per attualizzare l’immagine della notissima crema alla nocciola e cacao. L’obiettivo principale è quello di valorizzare, anche attraverso il packaging, l’identità tutta italiana di questaeccellenza globale.

Materiali e tecnologia
La collezione è realizzata in vetro calciosodico pressato.

Sostenibilità
100% riciclabile, ma il progetto si pone l’obiettivo di incentivare il riutilizzo, una volta terminata la crema.
La produzione e la distribuzione in grandi numeri e, in particolare, il peso ridotto rispetto alle versioni precedenti, frutto di un’attenta valutazione ergonomica, materica e produttiva, consentono un notevole risparmio di materiale e un conseguente minore impatto ambientale.

Immagine e design
Sistema di bicchieri, trasparenti o colorati in massa, completato anche da una caraffa.
Dimensioni: 7,4 x 8,7 (h) cm.
Come tutti i prodotti Ferrero, anche questo progetto è coperto da un brevetto.

14) Hs Plus
Polykeg Srl
http://www.polykeg.it

Cos’è
Fusto monouso in PET per sistemi di spillatura caratterizzato da alta barriera luce/CO2/O2, alta resistenza alla pressione e facilmente stoccabile. È adatto a un’ambia gamma di bevande alla spina gassate e non.

A cosa serve
Migliora la logistica. È compatibile con la maggior parte dei sistemi di spillatura e la sua stoccabilità ne migliora la logistica. Inoltre, senza costi di trasporto per il rientro dei vuoti né di lavaggio o ricondizionamento poiché non deve essere recuperato dopo l’uso, ottimizza costi di gestione e tempo per l’utilizzatore professionale.

Materiali e tecnologia
Realizzato in materiale plastico, in prevalenza PET,  viene prodotto con tecnologia strech-blowmoulding.

Sostenibilità
Il fusto è stoccabile e più leggero di quelli prodotti in acciaio/alluminio; viene fornito soffiato, pulito e libero da ossigeno e può essere facilmente spedito in tutto il mondo. È monouso e riciclabile. La ricaduta positiva è l’eliminazione dei costi ambientali per il reso e il lavaggio.

Immagine e design
Il fusto si presenta in quattro diversi formati di 16, 20, 24 e 30 l e con cinque valvole, che consentono la compatibilità con la maggior parte dei sistemi di spillatura esistenti. Viene inoltre prodotto in cinque differenti colori e in due versioni: standard con tubo pescante o con sacca.
Le diverse componenti bottiglia, top e base sono personalizzabili.

15) Corneless
Antonio Sada & Figli - Gruppo Sada
http://www.packagingevolution.it


Cos’è
Vassoio in cartone ondulato adatto a food e non food. È robusto e offre ottime prestazioni in termini di stabilità e resistenza.

A cosa serve
Risponde all’esigenza di sfruttare al massimo la superficie dei vassoi, mantenendo le prestazioni in termini di robustezza.

Materiali e tecnologia
Cartone ondulato. Il vassoio è adatto a linee di confezionamento automatiche, non avendo elementi che causano contatti, né angoli vivi.

Sostenibilità
Monomateriale, riciclabile. A parità di formato, il vassoio consente di ottenere un importante risparmio di materia prima, se confrontato con i vassoi tradizionali.

Immagine e design
Il dente creato è formato da due strati di cartone che conferiscono grande robustezza e stabilità in fase di stoccaggio e di movimentazione. Il vassoio rimane stabile una volta impilato, anche in condizioni estreme. La grande apertura consente di avere vantaggi sia dal punto di vista espositivo che di circolazione dell’aria.  
Primo brevetto dell’azienda, può essere stampato sia flexo che off-set.

16) Cryovac® Darfresh® Range
Sealed Air Srl
http://www.sealedair.com

Cos’è
Confezione sottovuoto “skin”, realizzata con due materiali che avvolgono il prodotto come una seconda pelle, adatta a unità industriali e unità consumatore di carni rosse, carni lavorate e affumicate, prodotti ittici, tagli di carni avicole, prodotti caseari e piatti pronti, sia congelati che freschi.

A cosa serve
La gamma Darfresh è in grado di estendere notevolmente la durata di conservazione degli alimenti, mantenendone le proprietà nutrizionali.
Inoltre, se abbinato al trattamento ad alta pressione (HPP=High Pressure Processing), permette un ulteriore prolungamento della vita commerciale dell’alimento, abbattendone la carica batterica.

Materiali e tecnologia
I materiali superiori e inferiori vengono saldati intorno al profilo del prodotto, senza distorcerne la forma, per creare una confezione ermetica e igienica.
Il sistema Darfresh è disponibile nella versione rollstock, dove il materiale inferiore viene termoformato partendo da bobina, e nella versione Darfresh® on Tray dove il materiale inferiore è costituito da vassoi.

Sostenibilità
Darfresh è un prodotto sostenibile grazie alla riduzione dei volumi delle confezioni fino al 50% rispetto ad altri sistemi, con conseguente  razionalizzazione  dello spazio espositivo, di magazzinaggio e di trasporto. L’ottimizzazione dei volumi si traduce in diminuzione dello spazio occupato a scaffale presso i retail, portando una riduzione dei costi di elettricità del 40%; nell’aumento del numero delle confezioni trasportate, per metro cubo, con relativa riduzione dei trasporti del 40% e abbattimento delle emissioni di CO2   nell’ambiente.
Inoltre la conservazione prolungata del prodotto con questo sistema di packaging fa diminuire lo scarto e lo spreco alimentare rafforzando la sostenibilità.

Immagine e design
Forte impatto sul consumatore grazie all’effetto tridimensionale del prodotto, conferito dallo “skin”. La confezione è realizzabile in forme, colori e materiali diversi, con possibilità di stampa personalizzata per un’immediata identificazione del marchio.

17) Smile Hybra
Smilesys Srl  in collaborazione con Besana SpA
e Bioplast Srl
http://www.smilesys.it
http://www.bioplast.it
http://www.besanaworld.com

Cos’è
Vassoio multipack per snack e aperitivi, in cui un film pelabile richiudibile sostituisce la tradizionale chiusura con top con etichetta+coperchio.

A cosa serve
Migliora il servizio al consumatore, offrendo la possibilità di aprire solo parte della confezione e di richiuderla, qualora il prodotto non sia terminato. Riduce il volume finale del packaging, con ricadute positive sui costi di manodopera di trasporto e stoccaggio.

Materiali e tecnologia
100% PET riciclabile. Funziona perfettamente su tutti gli impianti top per vaschette termoformate e preformate.
Sostenibilità
Risparmio di materia prima di oltre l’80%, eliminando il coperchio in plastica e riduzione del volume del pack e delle emissioni di CO2 rispetto ai richiudibili con coperchio presenti sul mercato. L’apertura selettiva delle confezioni e la richiudibilità aiutano a limitare lo spreco di cibo.

Immagine e design
La perfetta tenuta dell’adesivo permette richiudere la confezione, mantenendo intatta la grafica, con tutte le informazioni, per l’intero periodo di utilizzo. Possibilità di aprire e richiudere perfettamente ciascun singolo scompartimento della vaschetta per svariate decine di volte.
Smile Hybra è attualmente l’unico top film al mondo richiudibile senza etichetta, a poter essere fornito, grazie a speciali micro intagli, con il sigillo di garanzia integrato all’interno degli strati.

18) Rapida
Taplast Spa
http://www.taplast.com

Cos’è
Pompa con beccuccio richiudibile, che incontra i requisiti delle confezioni destinate anche all’e-commerce (esempio vendite via Amazon).

A cosa serve
Risponde alle nuove esigenze di mercato e-commerce: il doppio sistema di chiusura soddisfa le richieste di tenuta che i maggiori dealer richiedono per la commercializzazione dei packaging. Il volume compatto evita rotture e attuazioni accidentali, e non necessita di ulteriori imballaggi di protezione.

Materiali e tecnologia
Tutti i componenti (eccetto pescante in PE, sfera in POM e molla in acciaio) sono realizzati da Taplast in PP o PE, con stampaggio a iniezione.  

Sostenibilità
La doppia chiusura del beccuccio pompa realizzata per il cliente Amazon evita spreco di materiale dovuto a rotture accidentali e permette l’eliminazione del termoretraibile. Il design è minimale per raggiungere la funzionalità e performance richiesta.

Immagine e design
Il design del dispenser lo rende adatto a tutti i flaconi. Il modello di pompa su cui verrà lanciato, eroga una dose di 1,5 ml. Prevede una clip di bloccaggio per impedire l’innesco accidentale della pompa, l’apertura del beccuccio e la rotazione a 90° sulla posizione di erogazione, come il consumatore è intuitivamente abituato. È possibile aggiungere se richiesto il sigillo tamper evident.
Sotto l’aspetto dell’immagine, con un gioco di tre colori, permette al brand di esaltare la riconoscibilità e funzionalità sullo scaffale con un design auto esplicativo. La progettazione è del team Brain&Work, la divisione R&D di Taplast.

19) Birra 32 Braille
Verallia SpA in collaborazione con 32 via dei Birrai Srl
http://www.verallia.com
https://www.32viadeibirrai.it/

Cos’è
Bottiglia per birra a marchio 32 via dei Birrai, con rilievo in braille.

A cosa serve
Facilitare l’accesso al prodotto a un potenziale mercato di oltre 72.000 non vedenti e quasi 60.000 ipovedenti italiani.

Materiali e tecnologia
Vetro rosso bruno riciclato.

Sostenibilità
Utilizzo fino al 90% di rottame di vetro.

Immagine e design
La bottiglia in rosso bruno mantiene gli stilemi classici della bottiglia da birra e riporta sulla spalla la scrittura “Birra” direttamente a rilievo sul vetro in alfabeto braille, rendendo così la bottiglia immediatamente accessibile e riconoscibile a tutti grazie al solo tatto.

10.04.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste