Contenitori per fitofarmaci a ridotto impatto ambientale

Sviluppati per i fitofarmaci liquidi di Dow AgroSciences, le taniche messe a punto da RPC Promens Industrial e RPC Promens Innocan garantiscono, grazie alle loro caratteristiche, una migliore gestione logistica e un minor impatto ambientale.

Si tratta di contenitori in PET da 10 e 15 litri, con un top di sicurezza progettato appositamente per consentirne lo stoccaggio e l’impilamento, rendendo così superfluo l’impiego di scatole di cartone.
Il design quadrato assicura una resistenza elevata e una durata maggiore, agevolando la gestione dei prodotti da parte dell’utente finale: il collo centrato di 63 mm è compatibile con i sistemi di trasferimento chiusi e consente un facile versamento, mentre i tappi di sicurezza a tenuta (da separare in caso di riciclo) riducono drasticamente l’esposizione dell’operatore al prodotto concentrato.

Più leggeri del 30% circa delle taniche di HDPE finora utilizzate, assicurano un ulteriore e significativo beneficio: l’ottimizzazione del carico su pallet e del successivo trasporto su camion che, insieme alla diminuzione del peso, fanno segnare una riduzione della carbon dioxide footprint del 20% per litro lungo l’intero ciclo di vita del contenitore.
 

12.06.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste