Pompe a lobi per cioccolato

OMAC, con la preziosa collaborazione del suo distributore indiano, ha acquisito un’mportante commessa per la fornitura di 28 pompe a lobi ad AMUL, per l’ampliamento del loro impianto per la produzione di cioccolato presso lo stabilimento di Mogar.


OMAC, con la preziosa collaborazione del suo distributore indiano, ha acquisito un’mportante commessa per la fornitura di 28 pompe a lobi ad AMUL, per l’ampliamento del loro impianto per la produzione di cioccolato presso lo stabilimento di Mogar.
AMUL è un azienda leder del mercato lattiero-caseario indiano e dopo Cadbury, Ferrero e Nestlè, è diventato il quarto produttore di cioccolato.
La capacità produttiva annua passerà da 3.000 t a 12.000 t. L’aumento della domanda ha richiesto questo investimento che permetterà loro di triplicare la produzione. La direzione dell’azienda prevede per i prossimi anni un incremento del consumo mensile di cioccolato da 250 t a 1.000 t.

AMUL, che conosceva già le pompe OMAC tramite impianti forniti dall’Italia, ha preferito la flessibilità e la specializzazione delle pompe OMAC per questo mercato.
L’efficienza dello scambio termico ottenibile con il corpo riscaldato delle pompe serie B/BB/BA/BE, non ha eguali sul mercato. OMAC ha anche sviluppato tenute specifiche per il cioccolato: tenute singole flussate a coltello, per cioccolato con alto tenore di zucchero; tenute a labbro S1 per la serie B, S16 per la serie BB, per cioccolato con zucchero < 50%.
AMUL lavora il cioccolato partendo dalle fave di cacao. Le pompe acquistate sono state selezionate per burro di cacao, liquore di cacao, cioccolato e lecitina di soia.
Alla fine del ciclo produttivo, il cioccolato prodotto viene utilizzato per una moltitudine di prodotti a base di cioccolato, gelati, latte al cioccolato, sciroppi al cioccolato, ecc.

20.11.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste