Il settore degli imballaggi

Secondo le elaborazioni dell’Istituto Italiano Imballaggio (dati a consuntivo), il 2016 ha chiuso con un +3,2% di crescita, dove la produzione globale si è assestata sulle 15.867 t/000.

Le esportazioni risultano stabili mentre crescono del 7,5% le importazioni, arrivando a 1.920 t/000.
Il consumo apparente, pari a 15.079 t/000 cresce del 4,4%.
Il 74,5% della produzione di packaging risulta destinato all’area alimentare (bevande comprese). In termini di fatturato il settore packaging nel 2016 è cresciuto del 2%, toccando i 31.700 mln di euro.
Per il 2017 si ipotizza una crescita della produzione intorno al +2,5%, e secondo le ultime stime il “peso” dell’imballaggio dovrebbe superare le 16.200 t/000.
Per quanto riguarda il commercio estero, sempre secondo le prime analisi dell’Istituto, si dovrebbe registrare una ripresa del trend relativo alle esportazioni del +3% e una certa stabilità per le importazioni. Infine, nel 2017, l’utilizzo apparente dovrebbe crescere del 2% e le prime ipotesi relative al fatturato del settore packaging parlano di una crescita intorno all’1,8%.

Rapporto sullo stato dell’imballaggio (3)

Barbara Iascone
Istituto Italiano Imballaggio

 

13.10.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste