Etichettatura versatile, in pochi gesti

Imballaggi P.K. propone una vasta gamma di sistemi per l’etichettatura in piccole serie, adatte ad applicazioni in svariati settori, dal conserviero alla cartotecnica, dall’enologia alla chimica.

Tra le soluzioni di punta nel portfolio dell’azienda segnaliamo gli applicatori APN e la serie di incollatrici EME per etichette in carta.

EME 180N è il modello più economico, versatile e maggiormente diffuso della sua gamma. All’operatore basta inserire l’etichetta sotto l’alberino davanti al cilindro incollatore. Quest’ultimo, ruotando in modo continuo trascina l’etichetta - che al contempo, viene incollata con estrema precisione - porgendola all’operatore, pronta per essere applicata.
Un apposito dispositivo permette la regolazione micrometrica dell’adesivo, consentendo, così, una gommatura perfetta, oltre alla massima pulizia dell’etichetta. Tutte le parti a contatto con la colla si smontano facilmente, senza l’ausilio di utensili, rendendo semplice e rapida la ripulitura, al temine del lavoro. Ideale per l’etichettatura di piccolissime serie può essere utilizzata anche per l’applicazione dei contrassegni di stato sulle bottiglie, con la specifica colla vinilica. La versione Inox, ora disponibile, è adatta per l’uso negli ambienti più ostili, umidi o polverosi.
Ricordiamo che la serie EME comprende anche modelli semiautomatici oltre all’etichettatrice-incollatrice BTL210 progettata, in modo specifico, per bottiglie e, in generale, corpi cilindrici.

Gli applicatori APN per etichette autoadesive, adatti a piccoli rotoli, sono disponibili in tre versioni: da 30, 60 e 100 mm di larghezza. Hanno un passo di 65 mm; un meccanismo regola il passo dell’etichetta per mezzo di un tastatore, in grado di rilevare l’etichetta successiva. Sono versatili e facilissimi da usare: con una semplice pressione della leva, l’operatore applica l’etichetta direttamente sul prodotto.

10.10.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste