Stampare in bianco i dati variabili

Domino Digital Printing Solutions lancia a Labelexpo Europe 2017 (allo stand 9A60 sarà presente anche il distributore italiano NTG) il nuovo modulo di gestione del bianco K600i per la stampa digitale, caratterizzato da un sistema di gestione dell’inchiostro all’avanguardia.

           
K600i White è un’evoluzione del sistema a getto d’inchiostro K600i piezo drop-on-demand e incorpora due linee di stampa per una maggiore capacità di deposizione dell’inchiostro a velocità più elevate. Larghezza di stampa standard di 333 mm, velocità di produzione di 50 m/ min o 75 m/ min in modalità di copertura minore.

Progettato per garantire elevata affidabilità, l’inchiostro bianco UV pigmentato (K600i White) è destinato principalmente a linee di stampa tradizionali che cercano un’alternativa digitale alla serigafia, oltre a essere facilmente integrabile in un flusso di lavoro PDF esistente.
La soluzione è funzionale alla stampa di piccoli testi ad alta definizione su etichette destinate al packaging cosmetico o ad altre applicazioni di stampa su supporti trasparenti, così come alla personalizzazione dell’imballaggio con nomi, luoghi e concorsi promozionali. In pratica agevola la risoluzione di problemi legati alla forte pigmentazione del bianco che, quando non è in uso, tende a saldare e ad addensarsi causando  l’otturazione degli ugelli, tipici della tecnologia a getto d’inchiostro (con conseguenti tempi di inattività non pianificati e maggiori costi di manutenzione).

Allo scopo, Domino ha progettato da zero il sistema d’inchiostro aggiungendo uno speciale serbatoio per il bianco alla stampante K-Series con un sistema di mescola continua del bianco, per essere in grado di mantenere prestazioni e funzionamento affidabili.
La tecnologia è già stata applicata all’ultima versione di Domino N610i per etichette a sette colori ed è ora disponibile per essere installata su stampanti digitali esistenti e linee di finitura.

 

07.09.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste