Forti nella presa, leggere nella spesa

Massima affidabilità nelle applicazioni di pick & place, manutenzione ridotta e consumi energetici dimezzati grazie alla tecnologia VSD: le pompe per il vuoto GHS VSD+ di Atlas Copco garantiscono un rapido e sicuro ritorno dell’investimento.


Applicazione su robot nel settore automotive. Sistema centralizzato con Pompa GHS 350 VSD+ per movimentazione elettrodomestici

Nei moderni processi produttivi, le operazioni di movimentazione, posizionamento e trasporto sono spesso effettuate con l’ausilio della tecnologia del vuoto.  Tramite ventose o piani aspiranti, viene applicata una depressione in grado di prelevare e sostenere  gli oggetti più disparati: da quelli di pochi grammi  (cioccolatini, schede elettroniche, ecc...) fino ai carichi più pesanti (lastre di vetro o marmo, elettrodomestici o persino interi containers).
Le pompe serie GHS VSD+ sono macchine rotative a vite con guarnizione d’olio di ultima generazione.
La speciale tecnologia di azionamento a velocità variabile (VSD) consente di impostare la pressione richiesta, aumentando e riducendo la velocità in base alla fase di lavoro, a tutto vantaggio dell’ottimizzazione energetica. Infatti, poiché la velocità della pompa è direttamente proporzionale all’energia consumata, minore sarà quest’ultima, maggiore sarà il risparmio. Al contempo, è garantita una portata costante a diversi pressioni.

I plus della soluzione
Rispetto alle pompe a velocità fissa (a palette, ad anello liquido o soffianti) che non assecondano le richieste variabili del processo ma funzionano con potenza di motore tra l’80 e il 100%, senza adattarsi alle condizioni di esercizio, le GHS VSD+ garantiscono un risparmio energetico medio del 50%.
 A confronto con i sistemi per il vuoto venturi alimentati con aria compressa, la riduzione dei consumi risulta ancora maggiore (fino all’ 80%).
Rispetto alle pompe a secco, a palette o a vite, le GHS VSD+ garantiscono prestazioni superiori, e hanno un funzionamento molto più silenzioso, con livelli di rumorosità inferiori di circa la metà.
Inoltre, il raffreddamento ad aria elimina gli sprechi di acqua e i costi di smaltimento.
L’alta tolleranza al vapore acqueo, le rende ideali nella movimentazione di prodotti congelati.
Dal design compatto (il foot print ha le dimensioni di un pallet), possono essere installate fuori dai reparti senza compromettere le prestazioni, eliminando il disagi che derivano dalla generazione di calore e dal rumore dei robot di presa, migliorando la pulizia e la vivibilità degli ambienti di lavoro.
Infine, GHS VSD+ è una soluzione  “plug & play”:  dotata di serie di carter, filtro aria integrato e PLC controller Elektronikon, non richiede telai di supporto né quadri elettrici dedicati.

10.10.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste