Ucima: il Presidente Aureli presenta il programma

Enrico Aureli, eletto alla Presidenza dell’Unione dei Costruttori Italiani Macchine per il Confezionamento e l’Imballaggio, ha presentato le linee programmatiche di mandato a una folta platea di imprenditori, riuniti il 22 giugno a Villa Marchetti per l’Assemblea annuale dei soci.

enrico_aureli_WEB.png«In questi ultimi anni la nostra Associazione ha riacquisito autorevolezza, diventando l’interlocutore privilegiato per quanti operano nel nostro settore, in Italia e all’estero».
Enrico Aureli ha aperto con queste parole la sua relazione all’Assemblea generale di Ucima, Associazione Nazionale di Categoria dei costruttori di macchine per il confezionamento e l’imballaggio, che lo ha eletto presidente per il prossimo quadriennio.
«Nei prossimi quattro anni, lavoreremo assieme per continuare a far crescere la nostra Associazione e le nostre aziende - ha continuato Aureli - fornendo servizi e strumenti utili allo sviluppo internazionale, allo sviluppo delle competenze professionali dei collaboratori e alla crescita dimensionale delle nostre aziende».

Tali risultati saranno raggiunti attraverso lo sviluppo di alcune linee di lavoro.

Al centro dell’agenda del neo-Presidente, il progresso dei servizi associativi con il rafforzamento della scuola di formazione SBS, del Centro Studi e delle attività di comunicazione, dell'internazionalità con la partecipazione a fiere, eventi e attività di networking finalizzate a comunicare l’immagine di eccellenza del comparto.
Punto focale dei prossimi quattro anni sarà proprio la politica fieristica, in particolare con lo sviluppo internazionale di Ipack Ima (fiera organizzata in joint-venture con Fiera Milano, di cui Ucima controlla la maggioranza).
«Ipack Ima ci offrirà la possibilità di mostrare le nostre nuove tecnologie a casa nostra, da padroni di casa e non come ospiti dei nostri competitor tedeschi» ha dichiarato Aureli, ribadendo, comunque, «l’impegno a stringere alleanze internazionali con altri organizzatori fieristici, con l’obiettivo di inserire Ipack Ima in un network globale, che possa offrire alle nostre aziende una piattaforma espositiva che ne razionalizzi la presenza all’estero».
Altro focus significativo sarà l’ulteriore crescita della base associativa, per aumentare ulteriormente la già alta rappresentanza dell’Associazione - oggi all’80% del fatturato di settore - accogliendo aziende di medio e piccole dimensioni, che potranno godere degli eccellenti servizi offerti dalla struttura operativa.

NOMINATI ALLA VICE-PRESIDENZA. L’Assemblea generale dei soci di Ucima ha eletto i due vice-presidenti che affiancheranno il Presidente Enrico Aureli alla guida dell’Associazione degli industriali delle macchine per il confezionamento e l’imballaggio.

malagoli_ima.png sottile_web_0.png  

Le due candidature sono state presentate da Aureli, che ha scelto Andrea Malagoli (a sinistra), consigliere delegato di Ima Spa e membro della famiglia Vacchi, e Luciano Sottile (a destra), direttore centrale della divisione macchine di Goglio Spa, per affiancarlo alla guida dell’Associazione.

23.06.2016

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste