AMB, fatturato oltre 100 mln e raddoppio della produzione

L'italiana AMB SpA (produttore di riferimento di film plastici multistrato destinati in prevalenza al food packaging) annuncia il nuovo piano di sviluppo e investe 6,6 mln di euro in un secondo stabilimento, che affianca lo storico quartier generale di San Daniele del Friuli.

AMB_Prod.pngIl nuovo insediamento si trova ad Amaro (ex sede Coopca) e supera i 25 mila metri quadrati che saranno destinati a produzione, logistica e uffici direzionali.  Operativo da luglio, ospita già l’area taglio del prodotto finito e vi sarà unificata la gestione della logistica outbound.

Il graduale aumento della capacità produttiva tramite l’acquisto e l’installazione di nuovi impianti di estrusione e della prima linea produttiva Cast si completerà entro il 2017, permettendo di arrivare a una produttività complessiva di 65 mila tonnellate, di cui 15 mila derivanti dalla nuova produzione di Amaro (una cifra destinata a raddoppiare entro il 2018).

Dal punto di vista occupazionale, ai 230 dipendenti impiegati a San Daniele del Friuli se ne aggiungeranno 41 per il secondo sito, che raggiungerà a breve quota 110 addetti.

L’investimento per l’espansione di AMB Spa nel biennio 2017-2018 è di 15 milioni di euro e permette di prevedere un fatturato 2017 che supera 100 milioni di euro (il fatturato del 2016 è di 89,3 milioni di euro). Per il turnover 2018 si punta a 113 milioni di euro.

home3.jpgTappe di sostenibilità
L’impegno di AMB Spa per una produzione sostenibile è costante e dimostrato dagli importanti progetti avviati nell’ultimo triennio, che sono diventati realtà e dettano il trend del mercato del packaging alimentare di qualità.
Oggi AMB Spa è in grado di produrre con materiali riciclabili monocomponenti, suddivisi in diversi strati e per diverse funzionalità.

La capacità progettuale, organizzativa e produttiva permette di offrire al cliente una soluzione di packaging completa, dal fondo al coperchio, e un servizio di consulenza al cliente in ogni fase.

Tecnologia water-based. Nel 2014, prima in Europa, AMB Spa inaugura il progetto water-based il rivoluzionario processo col quale si eliminavano i solventi nella stampa su film per alimenti. A tre anni dal debutto, l’azienda impiega il 100% della tecnologia water-based, con importanti investimenti in impianti che hanno permesso di aumentare la produttività, rendere il processo più rapido, senza sprechi di materiale ed energia, con una qualità perfetta.

MultiFresh_Shashlik.pngSkin packaging, spessore corretto e più performance. Grazie alla partnership con Multivac, AMB Spa ha dato vita alla produzione Multifresh.
Inaugurata a gennaio 2016 la fase sperimentale, oggi Multifresh ha risolto in maniera ottimale le problematiche legate al packaging per carni fresche e salumi, con proprietà saldanti superiori alla media, maggiore barriera all’ossigeno e un effetto skin che consente di vedere e toccare il prodotto senza alterarlo. Multifresh permette di arrivare fino a 21 giorni di conservazione. Un valido aiuto, quindi, anche nell’evitare lo spreco di cibo.
Alle caratteristiche tecniche legate alla sicurezza della conservazione, Multifresh abbina, grazie alle stampe water-based, un’estetica ineguagliabile per esaltare appieno e presentare nel migliore dei modi le caratteristiche degli alimenti.

Abbattere lo spreco. In collaborazione con uno dei principali produttori di macchine per il confezionamento alimentare e medicale italiano, creando una sinergia tecnica e sfruttando il comune senso etico basato sulla sostenibilità, AMB Spa mette a disposizione film appositamente concepiti allo scopo, contribuendo a dare vita al più innovativo cambiamento dei sistemi di confezionamento MAP e SKIN. Ciò permetterà di risparmiare dal 3 al 5% dei materiali di base, abitualmente calcolati nello scarto di produzione.

02.08.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste