Fattore Acqua

Scaricabile liberamente dal sito di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, l’e-book “FATTORE Acqua” rende disponibili i contributi degli esperti invitati da Sofidel a Milano in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua.

  Fattore_acqua_cover_0.jpg
Scarica l'e-book

Il tema dell’acqua e le sue molteplici implicazioni in materia di ambiente, igiene, etica ed economia sono argomento di un e-book, nato dalla collaborazione tra Sofidel (gruppo cartario noto in Italia in particolare per il marchio Regina) e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

La pubblicazione rende fruibili a una più vasta platea di persone le informazioni e gli stimoli offerti dagli esperti riuniti da Sofidel a Milano, il 22 marzo scorso, proprio nella sede della Fondazione in viale Pasubio, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua.

Un’operazione di sensibilizzazione su un tema che sta diventando di crescente attualità e rilevanza. Grazie ai contributi presentati, l’e-book consente di farsi un’opinione informata sulle implicazioni della risorsa acqua negli ambiti della salute pubblica, dei cambiamenti climatici, dell’economia e del mondo delle imprese.

Nell’ambito della strategia ambientale di sviluppo sostenibile di Sofidel, la salvaguardia della risorsa idrica rappresenta uno dei tre pilastri fondamentali, insieme al contenimento delle emissioni climalteranti e all’approvvigionamento di cellulosa certificata da terze parti indipendenti con schemi di certificazione forestale.

Grazie a misure gestionali e a investimenti specifici, gli impianti produttivi del Gruppo registrano oggi utilizzi medi di acqua per chilogrammo di carta prodotta (7,0 l/kg) ampiamente inferiori a quelle che sono considerate le buone pratiche di settore, che si attestano intorno ai 15-25 litri per kg di carta.
 
L’attenzione alla risorsa idrica va oltre quelli che sono gli impatti della produzione del Gruppo, impegnato a contribuire al raggiungimento del 6° Obiettivo di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (garantire acqua e servizi igienico-sanitari a tutti) anche attraverso la collaborazione con WaterAid, associazione non governativa con sede nel Regno Unito, che si prefigge di portare acqua potabile e condizioni igieniche accettabili a tutti e in ogni parte del mondo entro il 2030.

A oggi, 663 milioni di persone non hanno accesso ad acqua potabile, e 2,4 miliardi di persone – circa 1 abitante del pianeta su 3 – non possono contare su servizi igienici adeguati.
 

25.07.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste