wenglorVisionWorld a SPS IPC Drives

focuson

Grandi novità allo spazio espositivo di wenglor sensoric, primo produttore al mondo di sensori intelligenti e tra i principali player nell’ambito dei sistemi di sicurezza e di elaborazione delle immagini, con standard di comunicazione moderni che trovano applicazione in molteplici settori industriali.

weCat3D_web.jpgIn occasione di SPS IPC Drives (Pad. 3 - Stand C051-E051) sarà possibile esplorare l’intera panoramica dei prodotti wenglor, con un focus particolare sui sensori weCat 2D/3D, sviluppati per il rilevamento di profili superficiali e volumetrici bidimensionali e tridimensionali.

L’offerta weCat si compone di oltre 70 modelli a tecnologia laser per rispondere a tutte le esigenze di misurazione di oggetti, di controllo della posizione (ad esempio in applicazioni a bordo macchina) e di ispezione superficiale ad alta precisione, indipendentemente dalla lucentezza, dal colore e dalla consistenza dell’oggetto. In questo modo è possibile disporre di dati esatti su forma, dimensione o condizione degli oggetti misurati, aspetti fondamentali nel controllo di qualità e essenziali in applicazioni in cui la gestione delle dimensioni e del volume si ripercuote su parametri qualitativi molto importanti e laddove le decisioni sono strettamente connesse al rilevamento del profilo 2D/3D.

Queste necessità sono oggi già molto comuni nell’industria meccanica, farmaceutica, del legno o automobilistica e, in misura crescente in quella alimentare, per garantire l’uniformità di spessore e peso, durante le operazioni di taglio di tranci di prodotti.

Misure precise e di qualità. I sensori weCat 2D/3D offrono una vasta gamma di campi di misurazione (fino a 1300 mm), tipi di luce (rosso, blu), classi di laser (1, 2M, 3R, 3B) e di prestazioni. Con una risoluzione spinta fino al µm, un errore di linearità contenuto entro lo 0,2% e uno scan rate fino a 6 kHz, sono strumenti di elevata precisione per applicazioni hi-speed.
Il grado di risoluzione elevato rende possibile l’impiego di questi dispositivi anche in applicazioni critiche (è il caso dell’ispezione di PCB dopo le operazioni di assemblaggio e saldatura). La presenza di speciali algoritmi e filtri software consente di mantenere le prestazioni dei sensori al top anche in presenza di superfici lucide o riflettenti, come ad esempio quelle metalliche.
Caratterizzata anche per l’ampiezza del campo visivo, la famiglia dei sensori weCat3D, spazia lungo l’asse X da 20 a 1300 mm con una sensibilità di rilevamento lungo l’asse Z pari a 2.0 µm, e con frequenza di scansione da 3,6 a 12 milioni di punti per secondo.

Una soluzione all-in-one. Altro punto di forza della proposta wenglor, oltre alla semplicità d’impiego dei sensori, sta nella possibilità di disporre di una soluzione perfettamente integrata. Il software 3D proprietario a corredo dei sensori weCat3D è molto efficace, sebbene sia comunque possibile utilizzare applicativi di terze parti.  
I dati acquisiti dai sensori weCat, progettati da wenglor con l’obiettivo specifico di offrire le prestazioni dei migliori scanner 3D associate alla tipica semplicità dei normali dispositivi da bordo macchina, sono fruibili in maniera molto flessibile. A seconda delle necessità applicative, i valori possono essere gestiti in lettura diretta o elaborati via software per la creazione in tempo reale di un modello 3D sulla base del profilo dei punti rilevati.       

NON SOLO WECAT
Proprietaria di innumerevoli brevetti, wenglor dispone di un portafoglio di oltre 4000 prodotti, che sfruttano le potenzialità offerte dalle più svariate tecnologie (optoelettronica, a ultrasuoni e induttiva) oltre a garantire soluzioni specifiche per l’image acquisition, come il già citato 2D/3D, la lettura barcode e la safety. Nate con caratteristiche di intelligenza, integrabilità e apertura verso tutti i più importanti standard di comunicazione (tra cui IO-Link, Profinet, Ethernet/IP, EtherCAT), le soluzioni wenglor sono di fatto “Industry 4.0 ready”.
Nel mondo sono molti i produttori che hanno scelto di applicare i prodotti wenglor nei più svariati settori: packaging, food and beverage, legno, automotive, metallurgia, meccanica, recupero e riciclo, pharma and beauty, tessile, cartotecnica, stampa ecc.

      

10.05.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste