IMA acquista il 60% delle azioni di Eurosicma

Prosegue l'impegno del Gruppo IMA a rafforzare l’offerta nel settore dei macchinari per il confezionamento in flowpack e fold.

Il 25 luglio IMA ha infatti perfezionato con la famiglia Redaelli il closing per l’acquisto del 60% delle azioni della società Eurosicma SpA (Segrate, MI), che produce e commercializza macchine automatiche e impianti per il confezionamento orizzontale in flowpack e fold per l’industria alimentare, cosmetica e farmaceutica, come annunciato il 28 giugno 2017.  
L’intervento finanziario di IMA è pari a circa 26 milioni di euro, interamente versati al closing. IMA ha inoltre sottoscritto contratti di opzione Put & Call sul restante 40% da esercitarsi entro il mese di aprile del 2027.

Eurosicma presenta una posizione finanziaria netta positiva pari a circa 7 milioni di euro e prevede, per l’esercizio 2017, un fatturato di circa 27 milioni di euro e un EBITDA pari a 4,5 milioni di euro con buone prospettive di crescita anche grazie al supporto complessivo che il Gruppo IMA potrà fornire alla società tramite l’integrazione della stessa nell’organizzazione del Gruppo.

L’operazione è stata finalizzata da GCA Altium, in qualità di advisor finanziario dei venditori, e da Poggi & Associati, che ha anche curato gli aspetti legali e fiscali per IMA. Nell’operazione IMA si è altresì avvalsa della consulenza di E&Y, mentre i venditori sono stati assistiti dallo studio legale Tonucci & Partners.

27.07.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste