Giorgio Quagliuolo è il nuovo Presidente di CONAI

64 anni, di Milano, Giorgio Quagliuolo è stato eletto dal Consiglio di Amministrazione del Consorzio Nazionale Imballaggi, riunitosi il 31 maggio come nuovo Presidente del Consorzio Nazionale Imballaggi per il triennio 2017/2019.

Giorgio-Quagliuolo_web.jpgPresidente di Unionplast e Vicepresidente della Federazione Gomma Plastica, Giorgio Quagliuolo è stato anche Presidente di COREPLA nei trienni 2007-2010 e 2013-2016.

Il Consiglio di Amministrazione di CONAI ha anche nominato in qualità di Vice Presidenti Angelo Tortorelli, in rappresentanza della componente degli utilizzatori commerciali e distributori, e Aurelio Ceresoli, in rappresentanza degli utilizzatori di imballaggi.
 
Ricordiamo che, nel complesso, la quota di rifiuti di imballaggio avviati a riciclo nel 2016 è stata pari al 67,1% dell’immesso al consumo, per un totale di 8,4 milioni di tonnellate (+2,8% sul 2015). Un risultato ampiamente al di sopra degli obiettivi europei al 2020, e che già supera quelli attualmente in discussione per l’anno 2025. Considerando, infine, anche la quota di recupero energetico, il 78,2% degli imballaggi immessi al consumo in Italia è oggi sottratto alla discarica.

A PROPOSITO DI CONAI
Consorzio privato senza fini di lucro costituito da oltre 900.000 aziende produttrici e utilizzatrici di imballaggi CONAI garantisce, secondo le prescrizioni dei legge, l'avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio sul territorio nazionale.
Costituito nel 1997 a seguito del Decreto Ronchi, in 20 anni ha avviato a riciclo 50 milioni di tonnellate di rifiuti di imballaggio - in acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro - passando da poco meno di 190mila tonnellate nel 1998 a poco più di 4 milioni di tonnellate del 2016. In 20 anni l’operato di CONAI ha evitato la costruzione di 130 discariche di medie dimensioni.
Il Sistema Consortile costituisce in Italia un modello di gestione da parte dei privati di un interesse di natura pubblica: la tutela ambientale, in un’ottica di responsabilità condivisa tra imprese, pubblica amministrazione e cittadini, che va dalla produzione dell’imballaggio alla gestione del fine vita dello stesso. CONAI indirizza l’attività dei 6 Consorzi dei materiali: acciaio (Ricrea), alluminio (Cial), carta (Comieco), legno (Rilegno), plastica (Corepla) e vetro.

 

 

 

08.06.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste