La gamma di innovazioni Flint a Labelexpo Europe

In occasione di Labelexpo Europe (25-28 settembre 2017 - Bruxelles), Flint Group presenterà una vasta gamma di soluzioni innovative per etichette e imballaggi.

FLINT_Labelexpo_LABELFACTORY_web.png

Integrando i punti di forza, quattro delle divisioni di Flint Group - Flexographic Products, Narrow Web, Digital Solutions (Xeikon e ThermoFlexX) - presenteranno allo stand 5C25-28 del padiglione 5 soluzioni in grado di consentire a stampatori e trasformatori di etichette di posizionarsi meglio per rispondere alle realtà emergenti del mercato.
   
Antoine-Fady-CEO-Flint-Group_web.png“Flint Group può fornire tutto ciò che serve ai trasformatori di etichette - afferma Antoine Fay, CEO di Flint Group - e nel corso di Labelexpo Europe desideriamo dimostrarlo per la prima volta in un unico stand. L’offerta va da prestampa e pre-produzione a stampa digitale e decorazioni, trasformazione e consegna. Siamo entusiasti di poter presentare alcuni nuovi prodotti all’esposizione. Come sempre, i nostri team di esperti di prodotti a banda stretta, prodotti flessografici e soluzioni digitali saranno disponibili per conoscere le esigenze commerciali dei visitatori del nostro stand, fornendo loro informazioni pertinenti su come possiamo supportarli”.
    
Flexographic Products: produzione dl lastre flessografiche
Con una linea di prodotti senza precedenti che va da lastre di stampa e attrezzature nyloflex®per maniche e adattatori rotec®, Flint Group Flexographic Products presenterà la propria tecnologia completa per il settore della stampa.
Una novità sarà il nyloflex® Xpress Thermal Processing System, caratterizzato da una progettazione più intelligente di più facile utilizzo. Tale soluzione consente di ottenere una produzione di lastre termiche senza compromessi in termini di qualità.

Il nyloflex® Xpress Thermal Processor sarà presente all’evento con dimostrazioni del controllo senza precedenti e della produzione di lastre più uniforme e stabile consentita da questa soluzione. Alla base del sistema di sviluppo ci sono le lastre nyloflex® Thermal Printing, che rispondono a una serie di esigenze applicative, inclusa la pellicola; e l’innovativo nyloflex® Developer Roll, progettato per essere altamente efficiente ed ecocompatibile.

“Questa è la tecnologia termica come non l’avete mai vista prima. - spiega Friedrich von Rechteren, VP Sales EMEA & Global Marketing - Riteniamo che la nostra soluzione integrata rappresenti una categoria a sé. Abbiamo ottenuto questo risultato analizzando il processo di sviluppo termico nel suo complesso. Integrando la migliore combinazione di progettazione dei dispositivi, sviluppo di lastre e tessuto tecnico, Flint Group offre un sistema che assicura costi ridotti, migliore qualità e sostenibilità migliorata”. I visitatori dello stand potranno richiedere un kit di prova gratuito della lastra nyloflex® Xpress.

Verrà esposta allo stand anche l’innovativa soluzione rotec® Eco Bridge di Flint Group in attesa di brevetto, destinata all’uso con macchine da stampa flessografiche e dispositivi per il montaggio di lastre. Il rotec® Eco Bridge è un adattatore con un anello in metallo traspirante in grado di creare un cuscinetto d’aria per consentire un montaggio rapido e semplice delle maniche. Questo ponte riduce fino del 90% il volume d’aria richiesto, con una riduzione fino del 30% del rumore e migliora sensibilmente la facilità e la rapidità di montaggio di tutte le maniche.

Per quanto riguarda il settore degli imballaggi per uso alimentare con i più innovativi inchiostri LED UV a bassa migrazione, la divisione Flint Group Narrow Web fornirà esempi pratici su come i trasformatori possono ampliare le loro capacità e prendere in considerazione nuove opportunità di mercato con la stampa di imballaggi flessibili su banda stretta.

In occasione dell’evento, la divisione Flint Group Narrow Web presenterà la sua gamma completa di inchiostri di stampa per imballaggi alimentari adatti a tutte le principali tecnologie di stampa: stampa flessografica con lampade UV al mercurio, flessografica con lampade LED UV, flessografica a base d’acqua e offset con lampade UV e a fascio di elettroni.
Verranno presentate le più recenti innovazioni aziendali in ambito di bassa migrazione, rivolgendo particolare attenzione alla premiata e innovativa tecnologia a bassa migrazione LED UV EkoCure™ ANCORA.

“Gli inchiostri a bassa migrazione essiccabili con LED e i relativi sistemi di stampa - afferma Kelly Kolliopoulos, Global Marketing Director, Flint Group Narrow Web -  offrono una serie di opportunità di espansione verso il settore degli imballaggi alimentari che prima non esistevano.  I clienti della divisione Narrow Web possono ora stampare su pellicole termosensibili perché i sistemi LED funzionano a temperature molto più basse e possono soddisfare i requisiti degli imballaggi alimentari grazie alla nuova formulazione degli inchiostri a bassa migrazione di Flint Group.  Siamo impazienti di condividere con i nostri clienti le informazioni relative alla conformità degli imballaggi per uso alimentare, al LED e alla sua affidabilità di essiccazione, oltre a idee di espansione commerciale e un modello economico per dimostrare quanto può essere rapido il ritorno sull’investimento”.

Il debutto europeo della nuova Xeikon PX 3000 a Labelexpo Europe 2017
Xeikon presenterà la sua tecnologia di recente introduzione Panther, una piattaforma inkjet UV che integra la tecnologia a toner secco di Xeikon, assieme alla Xeikon PX3000, la prima macchina da stampa inkjet UV dotata di tale tecnologia. Questa nuova macchina da stampa è stata sviluppata in risposta all’esigenza crescente di nuove tecnologie nel settore della stampa di etichette digitali, per dare impulso a nuove applicazioni e produrle nel modo più efficiente possibile. Il principale impiego applicativo per la Xeikon PX3000, che stampa con una risoluzione di 600 dpi, è rappresentato da etichette per prodotti di salute e bellezza e industriali, e il toner secco viene adottato come tecnologia di riferimento per le applicazioni in cui la sicurezza alimentare costituisce un requisito.

“La Xeikon PX3000 integra il nostro portafoglio completo di macchine da stampa per etichette digitali a base di toner, che verranno esposte alla fiera", spiega Filip Weymans, VP Global Marketing per Xeikon. “Questa tecnologia consentirà di realizzare un numero ancora maggiore di applicazioni e tirature più lunghe per passare dalle tecnologie analogiche a quelle digitali. I prodotti stampati sono resistenti a sfregamenti e graffi e sono in grado di sopportare i danni provocati dall’acqua o da agenti chimici senza richiedere plastificazione. Inoltre, il nostro nuovo programma aXelerate aiuterà i trasformatori a comprendere come vendere il digitale per incrementare rapidamente i volumi, che si tratti di stampa con toner o inkjet.” Per ulteriori informazioni, leggere i comunicati stampa relativi alla tecnologia Panther e alla Xeikon PX3000.

La tecnologia di esposizione all'avanguardia di ThermoFlexX
I sistemi di produzione di lastre ThermoFlexX garantiscono un'esposizione delle lastre ad alta risoluzione che comprende processi di retinatura nonché gestione del flusso di lavoro. Oltre al software di flusso di lavoro di prestampa automatico del partner Hybrid Software, ThermoFlexX presenterà anche:
•    ThermoFlexX 48 con una dimensione delle lastre massima di 900 x 1.200 mm, dotata di un FlexTray fisso che rende più semplici i processi automatici di carico e scarico delle lastre. La sua risoluzione standard di 2.540 dpi la rende ideale per applicazioni di imballaggi flessibili e astucci pieghevoli.
•    La ThermoFlexX 30 verrà esposta con un tamburo ibrido che consente lo sviluppo sia di lastre flessografiche in poliestere sia di lastre tipografiche "con retro in acciaio".

“Tutti i nostri espositori utilizzano la nostra tecnologia di esposizione proprietaria che ci consente di generare immagini a diverse risoluzioni, compresa la capacità esclusiva di stampare con risoluzioni diverse su un’unica lastra”, spiega Christophe Lievens, Director of Sales & Marketing per ThermoFlexX. “E la nostra risoluzione massima di 5.080 dpi offre la capacità di creare prodotti di qualità estremamente elevata. Inoltre, la nostra soluzione esclusiva di slider pneumatico consente la produzione di lastre parziali senza la necessità di bloccare le lastre con nastro, migliorando la produttività generale”.

Per ulteriori informazioni sulla presenza di Flint Group a Labelexpo Europe, visitare il sito www.flintgrp.com/labelexpo.

22.06.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste