DBAG cede il Romaco Group al Truking Group

Il Gruppo cinese Truking diventa il nuovo proprietario del Romaco Group. I contratti sono stati siglati il 2 maggio 2017 da Deutsche Beteiligungs AG e dal Truking Group.  Con la nuova struttura proprietaria, Romaco rafforza la sua posizione sul mercato internazionale.

Romaco_products_web.png

Il 2 maggio 2017 Deutsche Beteiligungs AG (DBAG) ha venduto il 75,1 per cento delle sue quote nel Romaco Group al cinese Truking Group (Truking), un produttore di macchine di grande successo la cui maggioranza è in mano al fondatore e già in parte quotato in borsa. Le quote rimanenti di DBAG saranno cedute entro il prossimo triennio. La transazione è ancora subordinata all’approvazione delle autorità competenti.

La società di private equity tedesca DBAG, con sede a Francoforte sul Meno, aveva rilevato il Romaco Group nell’aprile 2011 dal gruppo borsistico statunitense Robbins & Myers Inc.
Come società di portafoglio di DBAG, il Romaco Group ha accresciuto il fatturato annuo del 50 per cento circa, portandolo da ultimo a 134,3 milioni di euro per l’esercizio 2016. Nel periodo tra il 2011 e il 2017 sono state portate a termine con successo quattro transazioni, tra cui le acquisizioni strategiche di Romaco Kilian GmbH e Romaco Innojet GmbH e l’incorporazione di Medipac AB in Romaco Siebler, ma anche la vendita della controllata Romaco FrymaKoruma.

Con il sostegno di DBAG, il Romaco Group ha inoltre aperto cinque Sales & Service Center in Cina, Francia, Russia, Brasile e USA.
Quale società di portafoglio di DBAG il Romaco Group si è imposto come leader nelle tecnologie di confezionamento e di processo per l’industria farmaceutica. Avendo realizzato con successo gli obiettivi che si era posta in qualità di azionista, dopo sei anni DBAG pone ora fine alla sua partecipazione nel Romaco Group.

“La cessione conclude con successo il concetto buy and build elaborato con il management all’inizio della partecipazione. Come socia del Romaco Group, DBAG ha fornito un sostegno determinante allo sviluppo strategico del Gruppo, contribuendo in modo decisivo a rafforzare la posizione di Romaco sul mercato internazionale”, sintetizza così il suo bilancio il Dr. Rolf Scheffels, membro del CdA DBAG. “Con Truking abbiamo individuato un acquirente desideroso di investire nel consolidamento globale del Gruppo e di affinare ulteriormente il profilo farmaceutico di Romaco.”

Truking è stato fondato nel 2000 e occupa oggi circa 2.600 addetti. Nel 2016 la società, specializzata nella produzione di impianti ed equipaggiamenti per l’industria farmaceutica, ha realizzato un fatturato di circa 154 milioni di euro. Le competenze chiave di Truking risiedono nelle tecnologie per la lavorazione e lo riempimento di liquidi farmaceutici sterili e non sterili. Il portafoglio di Truking e la gamma delle prestazioni di Romaco, focalizzata sulla produzione e l’imballaggio di prodotti solidi farmaceutici, sono quindi complementari.

“Siamo convinti che l’acquisizione di Romaco rappresenti una situazione win-win per tutte le parti coinvolte”, sottolinea Yue Tang, chairman di Truking. “Con il cambiamento di proprietà, Romaco trarrà beneficio dal rafforzamento della quota sul mercato cinese, Truking viceversa potrà sfruttare eccellenti opportunità di crescita sui mercati europei e di oltreoceano.”

“Abbiamo avuto colloqui molto positivi con il nuovo proprietario sul futuro del Romaco Group e siamo certi che Truking sia il partner giusto per sviluppare ulteriormente il nostro Gruppo attraverso la crescita interna ed esterna. Il portafoglio prodotti e i punti di forza regionali delle due società si integrano alla perfezione e non presentano sovrapposizioni. Per Romaco si delineano inoltre interessanti prospettive di crescita in Cina”, spiega Paulo Alexandre, CEO del Romaco Group.

“Romaco manterrà pienamente la sua libertà d’azione imprenditoriale. Questa autonomia interessa l’intera catena del valore, dallo sviluppo dei prodotti al Customer Service. Verrà ulteriormente ampliata anche l’importanza dei marchi del Romaco Group riconosciuti a livello mondiale. La nuova struttura proprietaria rafforzerà anche in futuro, con investimenti mirati, le quattro sedi produttive di Romaco in Germania e in Italia e i Sales & Service Center internazionali.”

ROMACO GROUP IN BREVE
Romaco è un fornitore leader di tecnologie di processo e imballaggio per l’industria farmaceutica a livello mondiale. L’impresa, strutturata nelle divisioni Processing, Tableting e Packaging, sviluppa soluzioni di engineering e di sistema per il settore farmaceutico cosmetico, alimentare e chimico. Il Romaco Group, con sede centrale a Karlsruhe (Germania), vanta con i suoi sette marchi una presenza intersettoriale suddivisa in quattro sedi europee. Le tecnologie di confezionamento di Noack, Siebler, Bosspak, Macofar e Promatic vengono prodotte a Karlsruhe (Germania) e a Bologna (Italia). La Kilian, situata a Colonia (Germania) fornisce macchinari per la pastigliatura. La linea di prodotti Innojet di Steinen (Germania) è in grado di fornire soluzioni per la granulazione e il coating. La gamma di prodotti Romaco include sistemi di imballaggio primario, secondario e finale, dosaggio sterile e non-sterile di liquidi e polveri, pastigliatura, granulazione e coating. Più di 12.000 macchine Romaco sono attualmente in uso in oltre 180 paesi, e circa 550 dipendenti altamente qualificati e motivati si occupano dell’assistenza e delle forniture ai clienti Romaco in tutto il mondo.
Nel 2014 il Romaco Group è stato inserito tra le 50 medie imprese tedesche più innovative dalla prestigiosa rivista economica tedesca “Wirtschaftswoche”. Nel confronto tra le imprese, Romaco si situa al secondo posto nella categoria costruzioni meccaniche per l’imballaggio e di processo; nella costruzioni di macchine per applicazioni farmaceutiche, Romaco occupa la posizione vertice.

 

04.05.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste