Confezionamento capsule di caffè: Spreafico ad Host

Azienda italiana, specializzata nella progettazione, costruzione e commercializzazione di soluzioni per il confezionamento in capsula di caffè e solubili, Spreafico presenterà alla kermesse milanese un’inedita astucciatrice, che va ad ampliare l’attuale portafoglio. In mostra, anche due macchine per il confezionamento in capsula a due e sei piste.

APE_Spreafico_6lanes(det03)_web.jpg

Ascoltare le esigenze di un mercato sempre più internazionale
Anche nel settore del confezionamento di caffè, sempre più clienti richiedono soluzioni “chiavi in mano”, che gli consentano di interfacciarsi con una sola realtà piuttosto che con una compagine di aziende differenti. Per questo Spreafico ha attivato la collaborazione con un’azienda specializzata nella progettazione e costruzione di macchine per il packaging secondario e il fine linea, che gli ha consentito di ampliare il proprio portafoglio con un’astucciatrice dedicata nello specifico al settore del caffè e dei solubili. In questo modo, Spreafico può andare a coprire anche le fasi a valle del confezionamento in capsula, offrendo un “pacchetto completo” alla clientela.

Spreafico_2lanes(overview)_web.jpg

Una clientela che è ormai sempre più eterogenea ed internazionale, comprendendo torrefazioni di piccole, medie e grosse dimensioni ai quattro angoli del globo. Di particolare importanza risulta essere il continente americano, con il nord prevalentemente focalizzato sulle soluzioni in capusle di tipo “Keurig”, per il confezionamento di blend di bevande a base di caffè (e non solo) e il sud che si sta rivelando un’area dalle grandi potenzialità.

Spreafico_6lanes(det01)_web.jpgPaesi come il Brasile vanno infatti affrancandosi dal solo ruolo di produttori – è qua cha avviene la coltivazione della maggior parte della materia prima - per diventare un mercato di riferimento interessante anche dal punto di vista dei consumi. E se in Nord America Spreafico può già contare su una piattaforma di clienti fidelizzati, sono in atto importanti azioni per consolidare la presenza dell’azienda anche nel sud del continente.

Giovani, ma con una grande esperienza
Il percorso di crescita dell’azienda è segnato da altre importanti tappe. Spreafico ha ottenuto  negli scorsi mesi la certificazione ISO 9001, a riprova dell’adozione di processi produttivi sempre più all’avanguardia. L’azienda italiana pone infatti estrema cura durante tutte le fasi di produzione di una macchina, a partire dalla progettazione, passando alla produzione dei vari componenti - parte dei quali realizzati internamente - sino all’installazione presso il cliente e all’assistenza post vendita.

Spreafico_6lanes(det02)_web.jpgSpreafico, forte di oltre quarant’anni esperienza nel settore meccanico, è al contempo caratterizzata da un approccio particolarmente aperto e innovativo alle sfide che pone il mercato. Merito, tra l’altro, delle forze in campo: metà del personale, tra ingegneri, periti e addetti commerciali, è infatti composto da under 30.

L’entusiasmo, la determinazione e le competenze acquisite si concretizzano in un impegno commerciale sempre più forte, che contempla la partecipazione ai principali eventi fieristici di settore. Ad Host, l’azienda italiana porterà tre macchine automatiche: oltre alla già citata astucciatrice, saranno in mostra una macchina per il confezionamento in capsule di tipo “nespresso” a due piste ed una per il confezionamento in capsule di tipo “dolce gusto” a sei piste. L’appuntamento, è Milano dal 20 al 24 ottobre.

29.09.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste