Flowpack: tecnologia con servizio

Realtà italiana specializzata in impianti a elevata automazione per confezionare prodotti food e non food in flowpack, Cavanna ribadisce l'assoluta fedeltà al proprio core business… Ma sul palcoscenico di interpack porta qualcosa in più: la propria idea di sviluppo tecnologico e la proposta di un Service “4.0”.

Cvanna_foto_ape.jpg

Cavanna archivia con soddisfazione i primi mesi del 2017: tutti gli indicatori, e non solo quelli economici, sono infatti positivi. È infatti pienamente operativa la nuova area produttiva di 3.000 mq (che ha ampliato del 21% lo storico sito di Prato Sesia) costruita nel tempo record di 6 mesi, con un investimento di 2 milioni di euro.
Un impegno, questo, reso necessario dalla crescita delle attività industriali, passate dai 39 milioni di euro del 2009 ai 66 milioni del 2016 (che ha peraltro segnato un +10% sul 2015), con una quota export dell’86%.

  claim_interpack_web.jpg
  Dal 21 marzo 2017 il logo "Cavanna Packaging Group" è stato sostituito da "Cavanna, All Around Your Flowpack".

«La nuova area ci permette di mantenere e sviluppare l’attuale ritmo delle consegne, che oggi è arrivato a 70 unità l’anno, fra macchine singole e impianti più complessi» ha precisato al riguardo Riccardo Cavanna, CEO della società per la parte “Operations” (ricordiamo, al proposito, che Alessandra Cavanna è CEO della società per la parte "Gestione”).
Va sottolineato anche l’incremento del numero degli addetti, soprattutto nell’area progettuale e produttiva, passato da 247 a 262.

Uno sviluppo costante, per affrontare la competizione globale
Negli ultimi 5 anni Cavanna ha investito più di 12 milioni di euro in nuovi caricatori, unità di sigillatura, buffer, delta robot e soluzioni robotizzate per il fine linea, sviluppando tra l'altro sistemi di visione tridimensionale e simulatori di linee, per ottimizzarne efficienza, produttività e  costo totale di mantenimento. 


Cavanna_macchine_web.jpgMigliorare e migliorarsi ancora, dunque, sembra essere il suo obiettivo primario, per poter competere con atout originali tanto sui nuovi mercati quanto per dar seguito in modo coerente e proattivo alle richieste dei brand, che vogliono linee complete, personalizzate e “chiavi in mano”: in altri termini, soluzioni “senza problemi” e, soprattutto, flessibili nel trattare forme, dimensioni e lotti.

Lo dimostrano le molte macchine in mostra, progettate con un occhio di riguardo al “lato operatore” e caratterizzate da significative evoluzioni incrementali: il robot a visione che gestisce prodotti molto appiccicosi fino alla confezionatrice, totalmente “sanitary design” e completamente  lavabile anche nelle più delicate parti saldanti; una flowpack per biscotti rotondi che, consente di confezionare sia in modalità “pila” sia in modalità “costa”, con cambio formato estremamente veloce (5 minuti).

Cavanna_macchina_biscotti_web.jpgE ancora, un impianto completo, dove l'isola robotizzata è completamente rivista nel design e nelle funzionalità e che consente di lavorare fino a 13 tipologie di confezioni diverse.

Infine, ricordiamo il nuovissimo sistema di caricamento biscotti, collegato alla velocissima flowpack NKZ per confezioni di costa (320 pezzi/minuto). 

Cavanna_macchina_web.jpg

Più vicini al cliente
Oltre alle novità relative a macchine e sistemi, Cavanna ha messo in campo importanti risorse anche in fatto di servizio e assistenza, ambiti nei quali ha impresso da tempo una decisa accelerazione. E a interpack ha portato le sue proposte più recenti, in linea con i dettami dell'Industria 4.0.

Assistenza da remoto. I Google Glass comunicano con un programma dedicato, in grado di fornire assistenza e risolvere i problemi; sono inclusi nel programma di manutenzione e rientrano in un pacchetto che assicura ulteriori servizi e vantaggi al cliente.

cavanna-google-glass_web.jpg

Manutenzione preventiva. Cavanna ha sviluppato una nuova applicazione software, che avvisa quando un componente meccanico deve essere sostituito. I visitatori allo stand hanno avuto una visione precisa dei componenti disponibili per ciascuna linea esposta.

Un catalogo interattivo per ordinare i ricambi giusti. Ciascuna ruota e ganascia di saldatura ha un proprio QR code: inquadrandolo con un tablet, è possibile vedere on-line  il relativo disegno tecnico. In questo modo è più facile individuare il componente usurato da sostituire.  
 

09.06.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste