L’evoluzione dello standard

In esposizione a All4Pack un esempio eccellente della Unique Selling Proposition di Cama, che offre esperienza, tecnologia e assistenza attraverso la combinazione di robot a 4 assi e astucciatrice ad alta velocità nella stessa piattaforma di hardware e software.

Una linea flessibile e completa per imballaggio secondario studiata per il settore bakery: simbolo degli innovativi sistemi della Break-Through Generation (BTG) firmati Cama, sarà esposta alla fiera All4Pack a Parigi (dopo la presentazione a FachPack 2016 di Norimberga). Si tratta di un sistema BTG completo, per la movimentazione di fette biscottate in flowpack con formazione di pile e caricamento in astucci pre-incollati.

La macchina integra un’isola robotica Cama equipaggiata con robot Delta Triaflex e un’astucciatrice a moto continuo ad alta velocità.
Il sistema combinato è progettato per movimentare 2 diversi formati di prodotto in varie configurazioni di carico.

I flowpack raggiungono la linea a una velocità di 300 cpm, dove vengono fasati in un dispositivo a tasca multipla. Il robot Cama Delta preleva le confezioni flow-wrap e le colloca sul convogliatore dell’astucciatrice correttamente orientate. Il robot crea lo schema di carico necessario, che permette di gestire sia configurazioni in piano che in costa, ruotando o meno il prodotto nel cartone, in funzione del formato desiderato.

L’astucciatrice a moto continuo esegue il caricamento laterale dei gruppi di flowpack negli astucci, con velocità variabili, in base ai diversi prodotti e configurazioni, tra 80 e 150 cartoni al minuto.

Tra i fattori chiave di differenziazione per il cliente, la garanzia di un ritorno sull’investimento (ROI) grazie alla costruzione modulare della linea, all’impiego di componenti commerciali e standardizzati e alla possibilità di integrare una seconda linea di caricamento, rendendo possibile e agevole un eventuale upgrade in caso di incremento della capacità produttiva.

Gli sviluppi recenti
Le funzionalità dei nuovi modelli BTG spiegano l’evoluzione radicale introdotta dalla Ricerca & Sviluppo di Cama sulle macchine di imballaggio secondario.
In particolare:
- standard di igiene più elevati (assenza di sezioni cave chiuse e di superfici orizzontali; facili interventi di pulizia);
- profilo aperto (miglioramento del cablaggio integrato nella struttura macchine grazie a Integrate Cable Routing - ICR);
- sicurezza “Easy Entry” (nessun accesso “rischioso”, conforme alle specifiche “Zero Access”)
- struttura flessibile (configurazione modulare; struttura composta da moduli facilmente adattabili ai requisiti di layout).

 

04.08.2016

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste