IndraMotion per una linea multifunzionale integrata

Ronchi Mario SpA con Bosch Rexroth: performance e affidabilità all’insegna dell’Industry 4.0.

Tecnologia, innovazione e un occhio sempre attento al futuro. Questi alcuni dei tratti che caratterizzano Ronchi Mario SpA, azienda leader nella produzione di macchine per il packaging con sistemi di riempimento, tappatura, orientamento e riordinamento.
A Interpack 2017 (Hall 8A - Stand A48), oltre al monoblocco di riempimento e tappatura Exacta R 12/6, dotato di flussimetri per il riempimento e di camma elettronica per la tappatura, l'azienda presenterà una nuovissima macchina per i settori dell’health care, home care e beauty care: per la prima volta una riempitrice e un tappatore si uniscono a una soffiatrice e a un’etichettatrice, grazie alla partnership con altre due aziende leader nel mondo del packaging, SMI Group e P.E. Labellers.

Articolo_Ronchi_EXACTA-R-12-6_web.jpg

Per la progettazione della nuova macchina, Ronchi Mario ha potuto contare anche sulla collaborazione di Bosch Rexroth, che ha fornito vari componenti strategici per consentire maggiore produttività e affidabilità.

LA PIATTAFORMA MODULARE CHE SEMPLIFICA
Grazie ai vantaggi offerti dalle soluzioni tecnologiche Rexroth implementate, l’azienda è stata in grado di raggiungere un’estrema semplificazione nella costruzione della linea grazie alla tecnologia cabinet-free.

Per architetture più complesse, che comprendono diverse unità di riempimento, etichettatura e tappatura in linea e sincronizzate tra loro, la modularità del progetto hardware si realizza mediante la sincronizzazione dei diversi controllori motion mediante una scheda di sincronizzazione denominata “cross-communication”, mentre per la comunicazione inter-processore non sincrona e l’integrazione di dispositivi di controllo e supervisione, i controllori della serie IndraMotion offrono la più ampia connettività su base Ethernet.

La stabilità della piattaforma IndraMotion e l’affidabilità dei singoli componenti garantiscono, inoltre, la maggior produttività delle nuove linee, eliminando del tutto i tempi di fermo causati da anomalie del sistema di trasmissione o da criticità sui componenti installati in campo e sulle relative connessioni.

L’integrazione dell’intera piattaforma motion nel controllore IndraMotion di Rexroth, oltre a offrire la massima precisione nel processo di riempimento e tappatura, fornisce al costruttore della linea tutte le informazioni di base per l’implementazione di una strategia di diagnostica predittiva.

In questo modo, è possibile eventualmente intervenire al fine di evitare significative interruzioni di produzione, garantendo un notevole risparmio dei costi ed elevati livelli di performance di produzione. Si tratta di un passo fondamentale verso l’integrazione di macchinari e tecnologie che trasformano i dati provenienti dai propri impianti in azioni intelligenti, in ottica Industry 4.0.                          
 

22.03.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste