Stampa rotocalco: innovazione e sostenibilità

“Ampliare il campo di applicazione, nuove tecnologie per la rotocalco” è il titolo del forum tecnologico con open house organizzato da Bobst Italia a San Giorgio Monferrato l’11 e il 12 maggio 2017.

Presso il Competence Center dell’azienda, sede del Centro d’Eccellenza BOBST per le tecnologie di stampa rotocalco, accoppiamento e spalmatura, sarà possibile vedere, per la prima volta ad un’open house, le nuove soluzioni di stampa rotocalco BOBST presentate a drupa 2016.

“Nel settore rotocalco, per tenere il passo con la nuova realtà caratterizzata da cambiamenti nelle abitudini dei consumatori nel mondo, e con le aspettative sia dei brand owner che dei consumatori, occorre continuare ad evolversi e ad innovare per far fronte alle pressioni del mercato con cui si confrontano i nostri clienti” ha spiegato Michele Vitiello, Amministratore delegato di Bobst Italia e Responsabile della Linea di Prodotto Rotocalco & Accoppiamento.

“Per questa ragione il nostro coinvolgimento e il nostro impegno sono totali. Sviluppando tecnologie innovative, incentrate sull’efficienza operativa, BOBST promuove iniziative di collaborazione lungo tutta la filiera produttiva. Il nostro obiettivo è di aiutare gli stampatori rotocalco a cogliere le opportunità di diversificazione prodotti che derivano dall’introduzione di nuovi materiali di consumo e substrati più sottili ed ecologici”.

Sono questi, tra gli altri, gli aspetti della tecnologia di punta rotocalco di BOBST che saranno in primo piano durante l’evento.
 
“Miglioriamo continuamente la qualità e le prestazioni delle nostre rotocalco e ne ampliamo la gamma a livello globale” ha spiegato Erik Bothorel, Responsabile della Business Unit Web-fed e membro del Comitato Esecutivo del Gruppo Bobst.

“Crediamo fermamente che la rotocalco abbia il suo posto sui mercati, siano essi maturi o emergenti, con un forte potenziale di crescita purché le macchine siano in grado di soddisfare le esigenze specifiche di ogni mercato.”

“La manifestazione che si svolgerà presso Bobst Italia mostrerà i risultati che è possibile raggiungere grazie ad un continuo investimento in ricerca e sviluppo. Risultati che vanno oltre la visione convenzionale della rotocalco come il processo che si contraddistingue per qualità di stampa e ripetibilità.

Abbiamo reso le nostre macchine delle piattaforme innovative che coniugano i punti di forza della stampa rotocalco con gli imperativi economici del settore. Le nostre soluzioni rispondono alle sfide del mercato con la sostenibilità della rotocalco e offrono la flessibilità necessaria ad ogni stampatore per soddisfare i requisiti dei settori di mercati in cui intende operare”.

A PROPOSITO DI BOBST
Leader mondiale nella fornitura di macchinari e servizi per produttori di imballaggio e di etichette nell’industria del cartone teso, del cartone ondulato e dei materiali flessibili. Fondata nel 1890 da Joseph Bobst a Losanna, Svizzera, BOBST è presente in oltre 50 paesi, possiede 12 sedi produttive in 8 paesi e impiega più di 5.000 persone nel mondo. Il fatturato consolidato al 31 dicembre 2016 si è attestato a CHF 1,45 miliardi.

 

18.04.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste