Bando Prevenzione Conai: fino al 30 giugno è possibile candidarsi

focuson

Il 12 aprile scorso ha preso il via la IV edizione del Bando Prevenzione CONAI - Valorizzare la sostenibilità ambientale degli imballaggi. Rispetto al passato, aumenta il montepremi (400 mila euro) e le aziende consorziate devono presentare  la propria candidatura entro il 30 giugno 2017.

L’iniziativa è promossa dal Consorzio Nazionale Imballaggi con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente per premiare le soluzioni di packaging più innovative e con minor impatto sull’ambiente, immesse sul mercato nel biennio 2015 - 2016.

Consistente il montepremi destinato ai progetti vincitori: 400.000,00 € messi a disposizione da CONAI per premiare la sostenibilità ambientale degli imballaggi immessi al consumo dai propri consorziati nel biennio 2015/2016;  di questi,70.000,00 € saranno destinati ai 7 casi vincitori più virtuosi.
Gli imballaggi premiati saranno anche oggetto di attività di comunicazione dedicata.

La data ultima entro cui presentare la candidatura è il 30 giugno 2017, previa compilazione dell’apposito form disponibile sul sito web www.ecotoolconai.org.

Chi può aderire e come
Ricordiamo che al bando potranno partecipare tutte le aziende consorziate che hanno rivisto il proprio packaging in un’ottica di innovazione e sostenibilità ambientale, agendo su almeno una delle seguenti leve: riutilizzo, risparmio di materia prima, ottimizzazione della logistica, facilitazione delle attività di riciclo, utilizzo di materie provenienti da riciclo, semplificazione del sistema imballo e ottimizzazione dei processi produttivi.

Al proposito, rimandiamo all'articolo  Bando prevenzione CONAI 2017 dove, oltre alle prime dettagliate  informazioni sull’iniziativa, abbiamo presentato alcuni dei progetti premiati nel 2016, che meglio illustrano tali i criteri di selezione.

Per la prima volta sarà anche possibile candidare non solo evoluzioni di progetto, ma anche soluzioni create ex novo e che risultino avere, sulla base dei risultati dell’Eco Tool Conai un minore impatto ambientale rispetto agli imballaggi utilizzati più di frequente per la medesima applicazione.

Inoltre, sia l’Eco Tool Conai (che permette di effettuare un’analisi LCA semplificata, calcolando gli effetti delle azioni di prevenzione attuate in termini di risparmio energetico, idrico e di riduzione delle emissioni di CO2) sia l’analisi dei casi saranno sottoposti alla validazione da parte di un ente terzo di certificazione.

Per ulteriori informazioni, rimandiamo al sito Ecotool Conai, dove è possibile scaricare il Regolamento del Bando Prevenzione 2017

08.06.2017

Sfoglia gli ultimi numeri delle riviste